SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolto giovedì 15 maggio un nuovo incontro dei rappresentanti delle associazioni di categoria del settore turistico componenti il tavolo tematico istituito dall’Amministrazione comunale.

Erano presenti l’assessore al turismo Margherita Sorge, il consigliere Pierfrancesco Morganti, i rappresentanti dell’Associazione Albergatori Simona Cava e Luigi Quondamatteo, di Confindustria Assobalneari Rosalba e Francesca Rossi, di Confesercenti Sandro Assenti, di Associazione Piceno Turismo (APT) Antonia Fanesi, Luca Cantalamessa e Gianni Perazzoli, di Confcommercio Enrica Ciabattoni, di I.T.B. Italia Stefano Giammarini e Gregorio Capriotti e la dipendente del Consorzio Turistico “Riviera delle Palme” Linda Travaglini.

All’ordine del giorno le iniziative per la stagione estiva 2014 proposte dal Comitato d’indirizzo della Riserva Naturale Regionale Sentina, l’iniziativa “Marche in blu” promossa dalla Regione Marche il 21 giugno in tutti i diciassette Comuni che hanno ottenuto la “Bandiera blu”, le iniziative messe in campo dalla Regione Marche sui social network e sul web e un’informativa sull’accoglienza estiva.

L’amministrazione comunale e il Comitato di indirizzo hanno proposto iniziative di valorizzazione turistiche della Riserva Sentina per l’estate 2014: una volta alla settimana, gli ospiti degli alberghi della Riviera delle Palme avranno la possibilità di partecipare ad una visita guidata delle bellezze floro – faunistiche custodite nell’area protetta. Con la collaborazione delle associazioni degli albergatori, i turisti verranno informati dell’opportunità di praticare turismo ambientale e potranno prenotare la propria visita presso il Consorzio turistico “Riviera delle Palme”. E’ questo il primo passo che porterà alla creazione di pacchetti da offrire in periodi di “bassa stagione” quando nella Riserva Sentina si verificano i più interessanti fenomeni migratori  o la fioritura di specie floristiche.

Si è proseguito illustrando la bozza di programma che l’Amministrazione comunale ha redatto per la festa “Marche in Blu”, un’intera giornata di appuntamenti e animazione dedicata alla promozione del “cluster mare” delle Marche. Dal tavolo sono arrivate alcune interessanti proposte: il coinvolgimento degli sbandieratori della Quintana di Ascoli Piceno per offrire un’immagine di tutto il Piceno, gli aperitivi “a tema” negli stabilimenti balneari del lungomare che fungeranno da cornice all’evento clou, il concerto in piazza Giorgini della Brass Band “Fröschl Hall” con il trombone solista Lito Fontana promosso in collaborazione con l’Istituto Musicale “Antonio Vivaldi”.

La Regione Marche infatti, dall’alto del suo riconoscimento di “prima Regione social” in Italia, ha avviato una serie di iniziative di promozione attraverso i social network e il portale turismo.marche.it che prevedono l’adesione degli operatori turistici. Le associazioni hanno manifestato la propria disponibilità a lavorare in questo senso. Verrà infatti programmato un seminario di formazione tenuto dal Social Media Team della Regione Marche.

In conclusione, è stata fornita un’informativa circa le iniziative estive che verranno definite appena il Consiglio comunale avrà approvato il bilancio di previsione stanziando le risorse necessarie.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 231 volte, 1 oggi)