SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Truffa che ha quasi dell’inverosimile quella accaduta a un signore di 70 anni. In una via del centro l’anziano ha notato una donna alle prese con un pianto straziante e si avvicinato per chiedere cosa era successo.

La donna, in verità poi un travestito, ha cominciato a raccontargli di una delusione d’amore con estrema platealità, impeto e un continuo movimento di mani e abbracci disperati. Uno sfogo condito da tante lacrime e calore. L’anziano, spiazzato e ben disposto, non ha potuto fare altro che ascoltare e consolare. Infine dopo un abbraccio impetuoso e i ringraziamenti di rito, la “donna” si è defilata in fretta.

Dopo poco tempo l’uomo si è accorto che non aveva più il borsellino dove erano custoditi soldi, bancomat e documenti. Capito l’inganno, si è rivolto al commissariato di San Benedetto raccontando la disavventura.

Le forze dell’ordine, dopo varie indagini, hanno individuato il responsabile. Un travestito romeno di 42 anni che è stato immediatamente denunciato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.195 volte, 1 oggi)