CHIARAVALLE – Biagio Nazzaro – Samb 1 – 4. Anche l’ultima di campionato si chiude allegramente, per la Samb che saluta, l’eccellenza con ben 89 punti. A seguito dell’incontro non poteva mancare l’intervento di mister Mosconi, uno degli attori più importanti di questa avventura calcistica: “Finire bene è una bella soddisfazione – dice. Allenare questa squadra dà gusto perché è composta da ragazzi umili e tecnicamente validi. Stagione positiva, ambiente giusto e squadra di persone che, a parer mio, avrebbe potuto e dovuto raccogliere qualche consenso in più. Io auguro alla Samb di trovare sempre giocatori così. Nel calcio – prosegue il tecnico – cose facili non esistono, e quest’anno sono state date per scontate molte cose.

Per quanto riguarda il prossimo anno io mi vedo ancora seduto sulla panchina rossoblu. È importante crescere insieme per tornare nel calcio che conta. Per farlo occorre unità di intenti da parte di tutti, squadra, tifosi, dirigenza e associazione Noi Samb. Ringrazio tutti e speriamo di proseguire questo percorso insieme”.

A fargli eco l’ attaccante Ettore Padovani, oggi autore di una bella tripletta: “Ho eguagliato il mio record personale anche se avrei voluto arrivare a 20 reti. Se non fossi stato sfortunato nel corso di altre gare e se fossi stato più cattivo oggi avremmo potuto sicuramente parlare di altre cifre. L’ importante però – continua Padovani – è aver raggiunto l’obiettivo. Spero di poter restare qui il prossimo anno. Rimanere sarebbe molto bello anche perché  il campionato di serie D è decisamente più impegnativo e stimolante”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 793 volte, 1 oggi)