CUPRA MARITTIMA – L’assessore al turismo Marco Malaigia illustra un’iniziativa adottata dalla Picenambiente, che giungerà prossimamente anche a Cupra Marittima.

La raccolta differenziata vedrà a breve l’ingresso di un sacchetto rintracciabile. Ogni sacchetto (plastica, carta, indifferenziata) sarà dotato di un Quick Code atto a rappresentare il nome della famiglia di appartenenza; deterrente contro i conferimenti errati. Gli agenti di polizia saranno dotati di uno smarphone in grado di decifrare il codice presente sul sacchetto e di risalire direttamente al trasgressore. Subito dopo, l’interessato riceverà un messaggio che gli confermerà l’errore.”

Le eventuali sanzioni connesse a questa nuova tecnologia sono impartite discrezionalmente da ciascun comune aderente. “Cupra sta ancora decidendo i dettagli, pertanto i cittadini saranno avvisati a tempo debito. Riceveranno un tesserino grazie al quale, dirigendosi in comune, saranno forniti dei nuovi sacchetti; tale cambiamento non avverrà per la raccolta dell’umido.”

Conclude l’assessore “Con questa iniziativa il ricorso alla raccolta differenziata cuprense aumenterà dal 60% attuale a un 70-80%”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 434 volte, 1 oggi)