SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora un caso di spaccio di droga in Riviera. La squadra mobile di Ascoli ha arrestato, il 9 maggio, A. K., nigeriano di 34 anni, sorpreso alla fermata dell’autobus con 1,2 chilogrammi di marijuana. A insospettire le forze dell’ordine è stato l’atteggiamento dell’uomo che faceva presumere qualcosa di losco. Nella perquisizione, infatti, è saltata fuori la sostanza stupefacente. Esattamente nascosta all’interno di una borsa.

Questo caso segue quello del togolese trovato in possesso di mezzo chilo di eroina. Anche la marijuana rinvenuta al nigeriano era destinata al mercato della costa e avrebbe fruttato una somma di circa 1200 euro. Gli inquirenti presumono sempre un’infiltrazione dalle organizzazioni criminali provenienti da Napoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 913 volte, 1 oggi)