SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il campo di calcio “La Rocca” va a bando. La decisione verrà ratificata dal Consiglio venerdì prossimo, quando in assise approderà il punto sull’affidamento per l’uso e i lavori di adeguamento funzionale dell’impianto sportivo del Paese Alto.

L’intervento costerà 250 mila euro ed il Comune verserà 14 mila euro l’anno per dodici anni, tempo della durata della concessione. Investimento che quindi toccherà i 168 mila euro complessivi, a fronte dei restanti 82 mila euro che saranno a carico dell’associazione che si aggiudicherà la gara.

La delibera ha generato stupore, considerando che l’ente sambenedettese coprirà la spesa per due terzi. Nel corso dell’ultima assise, l’attenzione si era concentrata soprattutto sull’ordine del giorno che avrebbe ceduto alla Sambenedettese un appezzamento di 7 mila metri quadrati in zona Brancadoro per la realizzazione di campi per il settore giovanile. Una cessione in comodato d’uso su cui verrebbe costruita una struttura di circa 600 mila euro.

Per l’associazione Noi Samb, il Comune dovrà partecipare al finanziamento dell’opera per almeno il 50%. “Ci aspettiamo l’identico trattamento riservato ad altri impianti sportivi cittadini dove l’amministrazione ha contribuito in maniera cospicua”, avevano avvisato i tifosi rossoblu. Una richiesta che, a questo punto, verrà rispolverata con maggiore foga.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 737 volte, 1 oggi)