SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La “Festa dell’Europa” è stata celebrata nella mattinata del 9 maggio in sala consiliare con un incontro promosso dal Comune di San Benedetto del Tronto e dall’Istituto d’Istruzione Superiore “Augusto Capriotti” con studenti belgi e lituani in visita ai loro coetanei italiani, anch’essi in sala.

Dopo il saluto della preside Elisa Vita e delle autorità civili, sono intervenuti Paolo Merlini e Maurizio Silvestri, scrittori e viaggiatori sambenedettesi, che hanno raccontato delle loro esperienze di escursionisti per l’Italia e l’Europa che si servono esclusivamente di mezzi pubblici.

“Quelle sono esperienze uniche – hanno detto ai ragazzi che hanno ascoltato con grande attenzione – oggi si usa principalmente l’aereo che ti catapulta in poche ore da una realtà all’altra impedendo una reale comprensione di come avviene questo passaggio fisico e culturale. V’invitiamo in particolare a fare l’esperienza di un viaggio attraverso i Paesi balcanici del continente. Si tratta di realtà in grande fermento da cui è possibile tornare a casa con un bagaglio umano fortemente arricchito”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 93 volte, 1 oggi)