SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Colpo grosso della squadra mobile di Ascoli Piceno nella lotta contro il traffico di droga nella zona adriatica.

Un togolese, Isshaq Tajedine, è stato arrestato l’8 maggio per possesso di 500 grammi di eroina. I militari hanno sottoposto a perquisizione lo straniero e hanno trovato lo stupefacente nascosto nelle parti intime. Gli inquirenti affermano che l’uomo sia un corriere della droga inviato da organizzazioni criminali provenienti soprattutto da Napoli.

Infatti, questo è il secondo caso che le forze dell’ordine registrano sui corrieri provenienti dalla città campana. L’eroina rinvenuta al togolese era destinata al mercato della Riviera per un bottino di 30 mila euro.