GROTTAMMARE – In una nota congiunta del Comune di Grottammare e della Fondazione Carisap l’architetto Cristiano Toraldo di Francia si esprime sul progetto “Anima” di Bernard Tschumi, di cui di recente si è discusso circa il diniego della Soprintendenza delle Marche. Di seguito la nota stampa.

Sono diverse e autorevoli le voci che, dal mondo accademico e non solo, si levano in favore di Anima. In queste ore è giunta una dichiarazione dell’architetto Cristiano Toraldo di Francia, fondatore nel 1966 del Superstudio, professore associato della facoltà di architettura ad Ascoli Piceno, che ha affermato: “Nel secondo dopoguerra la costruzione della Città Adriatica ha visto il prevalere di un’edilizia spesso speculativa e di bassa qualità che ha soffocato le poche architetture costruite. È tempo che questo rapporto venga ribaltato: il progetto Anima di Bernard Tschumi può costituire un formidabile segnale per un nuovo corso verso il recupero di qualità del nostro ambiente urbano”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 616 volte, 1 oggi)