SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Era scappata da Rovereto vari mesi fa una ragazza minorenne. Si trovava in una struttura del paese cui era stata affidata per problemi di tossicodipendenza. Tanto che nell’ottobre 2013 il programma di Rai 3 “Chi l’ha visto” ne aveva parlato e segnalato la storia in televisione.

Il 4 maggio la Polizia Municipale di Bologna ha identificato due persone che sostavano in una tenda situata nel Parco Pier Paolo Pasolini, in zona Pilastro nel quartiere San Donato. La ragazza era in compagnia di un sambenedettese, 32 anni, pregiudicato con vari precedenti penali. Alla richiesta dei documenti la giovane, 17 anni, si è mostrata insofferente e questo ha fatto scattare da parte dei militari una veloce ricerca che ha portato alla luce la sua storia. Grazie anche alle varie segnalazioni della trasmissione televisiva.

La ragazza sarà riaffidata ai servizi sociali mentre il sambenedettese è stato deferito all’autorità giudiziaria per sottrazione consensuale di minore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.531 volte, 1 oggi)