SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Polizia Municipale prosegue l’opera di repressione delle violazioni in materia di corretto conferimento dei rifiuti da parte di coloro, sia utenti privati sia attività del commercio, che non intendono rispettare giorni, orari e modalità previsti per il servizio di ritiro “porta a porta”.

I due agenti adibiti specificatamente a questo compito hanno elevato, nel periodo che va dal 9 febbraio al 15 aprile scorso, 59 sanzioni. In dettaglio, 46 sanzioni hanno riguardato esercizi commerciali e 13 utenti privati.

In totale, dall’inizio dell’anno le multe sono state 95, elevate un po’ in tutte le aree della città. Numeri che devono far riflettere. Evidentemente il concetto di rispettare l’ambiente non è chiaro a tante persone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 682 volte, 1 oggi)