Monteprandone-Camerano 23-22

Monteprandone: Di Matteo, De Cugni 5, D’Angelo 2, Marucci 8, Falà, Poletti 2, Bisirri, Di Pietropaolo 2, Coccia 2, Cani 1, Medori, Leo. Grilli, Khouaja 1, Lo. Grilli. All.: Vultaggio.

Camerano: Marseglia, Versarci, Baldoni 6, Dolce, Magistrelli 1, Monaci 1, D. Recanatini, M. Recanatini 5, P. Recanatini 2, Beducci, Scandali 7. All.: Campanile.

Arbitro: Capponi.

NOTE: parziale primo tempo, 13-16. Spettatori, un centinaio.

MONTEPRANDONE – Il congedo dal Colle Gioioso è un rimontone coi fiocchi. È la vicecapolista Camerano domata solo all’ultimo, con il primo tempo punto a punto, poi lo scatto dei dorici a fine primo tempo (16-13 al riposo), la ripresa dura, quindi la riscossa firmata da De Cugni. Il 20 pari che arriva al 24’ st, il capitano celeste che firma il sorpasso e Monteprandone che riesce a difendere, a denti stretti il prezioso vantaggio fino alla fine.
Bella, bellissima partita. Epilogo in festa e salvezza in cassaforte già da tempo. Anzi, adesso la prospettiva di tenersi il terzo posto è concreta. Dipenderà dall’ultimo atto, sabato, in casa del Guardiagrele che insegue.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 114 volte, 1 oggi)