RIPATRANSONE – Con la nuova programmazione comunitaria nelle campagne della provincia picena dovrebbero arrivare oltre 150 milioni di euro. E’ quanto stima la Coldiretti Ascoli Fermo che per sabato 26 aprile ha organizzato a Ripatransone un incontro per presentare le novità della nuova Politica agricola comune (Pac). L’iniziativa rientra nell’ambito delle manifestazioni promosse dal Comune per la festa in onore della Madonna di San Giovanni.

Nel corso dell’incontro saranno trattate le principali linee della nuova programmazione, dalla condizionalità al greening. Un tema particolarmente sentito dalle imprese agricole, poiché la Pac può rappresentare un volano importante di sviluppo, sostenendo gli investimenti per creare reddito e lavoro. Tra l’altro, ai probabili 150 milioni andranno aggiunti i 538 milioni a disposizione a livello regionale con il prossimo Psr, il Piano di sviluppo rurale delle Marche che rappresenta la parte della Politica comunitaria dedicata agli investimenti da parte delle aziende.

I lavori saranno aperti da Leandro Grazioli, direttore di Coldiretti Ascoli Fermo, e dal sindaco di Ripatransone, Remo Bruni. Seguiranno le relazioni di Stefano Leporati, responsabile Sviluppo Rurale Coldiretti Nazionale, e del funzionario del servizio Agricoltura della Regione Marche, Roberto Gatto. Le conclusioni saranno affidate a Paolo Mazzoni, presidente di Coldiretti Ascoli Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 295 volte, 1 oggi)