SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ai campionati regionali invernali assoluti e categoria di nuoto, svoltisi in Fabriano, la Cogese ha dato bella prova di se. Quattro ori,un argento ed un bronzo assoluti sommati a cinque ori,tre argenti e quattro bronzi di categoria per un totale di 20 podi complessivi è stato il bilancio finale.

Aggiudicandosi il titolo assoluto nei 50 e 100 stile,50 farfalla e staffetta 4×100 stile libero maschile la compagine sambendettese si è confermata l’assoluta regina della velocità nella regione Marche.
Con l’oro di Fabriano ,il terzo consecutivo, sono salite così a nove le stagioni consecutive che vedono lo staffettone Cogese sul podio per un palmares complessivo di 8 ori, 7 argenti ed un bronzo.Un ciclo assolutamente incredibile. Insieme a Maurizio Di Francesco sono saliti sul gradino più alto del podio Alberto Fioravanti,Danilo Camaini e Lorenzo Cartone.

Maurizio Di Francesco oltre alla staffetta,l’oro assoluto nei 50 e nei 100 sl ha fatto si è confermato anche come il nuotatore più veloce della regione, andando infine a sfiorare persino l’oro assoluto nei 200 misti . Per lui anche 3 ori e 2 argenti di cat seniores .La leadership regionale della velocità è stata poi ulteriormente rafforzata dello splendido oro assoluto nei 50 fa dell’emergente Lorenzo Cartone che chiudendo con il tempo di 25,00 ha realizzato il nuovo record regionale junior e cadetti ogni vasca e dal bronzo assoluto nei 50 sl sempre dello stesso Cartone . Per Lorenzo Cartone anche 1 oro , 1 argento e 2 bronzi di cat juniore. Le altre medaglie di categoria sono arrivate da Camiani Danilo bronzo nei 50 fa seniores , Camiani Giada argento nei 200 rana seniores, Davide Di Buò bronzo nei 100 dorso ragazzi.

Grande soddisfazione del presidente Fabio Eleuteri: “Essere da nove stagioni sul podio della staffetta regina del nuoto è per noi motivo di grande orgoglio ed abbiamo intenzione di allungare ancora questo ciclo assolutamente straordinario mantenendo la città di San Benedetto del Tronto ai vertici del nuoto marchigiano”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 637 volte, 1 oggi)