SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riqualificare la zona Cerboni. Lo chiede il quartiere Sant’Antonio, lo pensa l’amministrazione comunale. L’incontro tra le parti è avvenuto giovedì scorso, con l’assessore Paolo Canducci chiamato ad illustrare le intenzioni della giunta.

Si è partiti dal finanziamento a disposizione: circa 80 mila euro, derivanti dagli oneri di urbanizzazione figli della costruzione dell’edificio in Piazza Kolbe che ospiterà su tre piani la nuova sede della Polizia Municipale.

Con l’indennizzo a favore del Comune per l’aggiunta del carico urbanistico nell’area, sarà possibile mettere mano al restyling del perimetro, oggi appesantito dalla vicinanza con la Statale 16 e l’ospedale Madonna del Soccorso.

I residenti denunciano l’assenza di qualità e di verde realmente usufruibile. Il punto di contatto sarebbe stato raggiunto dall’ipotesi di realizzazione di un campo da gioco attrezzato. A questo si aggiungerebbe poi un’area di svago per bambini, la sistemazione dei percorsi, piantumazioni di vario genere e nuovi parcheggi.

Non è tutto: considerando la particolare morfologia del luogo, che si estende in elevazione, il Comitato Sant’Antonio aveva pensato alla creazione di un sentiero per le mountain bike. Maggiori novità si conosceranno dopo l’estate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 994 volte, 1 oggi)