SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quattro eventi in un mese, pronti a riaccendere una polemica che si protrae da anni. Domenica scorsa era stata la Maratonina dei Fiori a far insorgere i commercianti di Via Mare: pasticcerie, tabaccherie, supermercati, gelaterie ed edicole avevano denunciato un crollo degli affari pari al 50% a causa della chiusura contemporanea delle due corsie del lungomare e di Via dei Mille

La gara podistica non resterà tuttavia un caso isolato. Il 27 aprile sarà infatti la volta del Triathlon Eiffel, seguito sette giorni dopo dalla Gran Fondo Maremonti. Verrà inoltre recuperata l’11 maggio la quarta data del 2014 di “Lasciamo l’auto a casa”, che sarà abbinata all’appuntamento “Bimbi in bici”.

I negozianti minacciano serrate e boicottaggi, ma a stoppare le polemiche ci pensa senza mezzi termini il presidente dell’AssoAlbergatori, Gaetano Sorge. Quest’ultimo lamenta oggettive problematiche legate soprattutto all’assenza di parcheggi e aggravate dalla chiusura di strade limitrofe, osservando comunque l’altro lato della medaglia: “Sono queste le manifestazioni che ravvivano un periodo che altrimenti sarebbe morto. Noi ci riempiamo sempre la bocca con i propositi di destagionalizzazione. Poi quando si organizzano effettivamente eventi in tal senso c’è chi si lamenta”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 798 volte, 1 oggi)