SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per la seconda volta “La Bibliofila” è stata selezionata tra le trenta librerie indipendenti in tutta Italia come partner del premio “Strega”. Queste trenta librerie segnaleranno, infatti, quattro “lettori forti” che poi, a insindacabile giudizio della Fondazione Bellonci, saranno ridotti a due. Questi due lettori forti voteranno poi i finalisti del prestigioso premio letterario.

Nei giorni scorsi, poi, si è riunito a Roma il Consiglio Nazionale dell’Associazione Librai Italiani. Domenico (Mimmo) Minuto che, insieme alla moglie Elvira, è titolare de “La Bibliofila” è stato nominato membro effettivo del collegio dei Revisori dei Conti.

Riconoscimenti importanti, dunque, che rappresentano l’ulteriore coronamento dell’attività che in questi quaranta anni Mimmo Minuto ha condotto con tanta passione, tra sofferenze e gioie, assieme alla moglie Elvira e ai figli Massimiliano e Barbara ma soprattutto con la certezza di aver contribuito a portare una piccola fetta di cultura nel territorio.

Dopo gli storici “incontri con l’autore”, che in tanti anni hanno portato in città il meglio della letteratura italiana e mondiale, l’ultima iniziativa varata dalla “Bibliofila” è “Cultura in calice”, cartellone di reading letterari e mostre di pittori locali che, nei locali della libreria, accompagnano la degustazione di vini delle migliori cantine del territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)