SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Allo stadio Riviera delle Palme la Samb, che ha già ottenuto la vittoria matematica del campionato, ha battuto la Cagliese grazie alle reti siglate da Traini, Padovani e Tozzi Borsoi. Ecco le dichiarazioni di mister Luchetti, mister Mosconi, il direttose sportivo Arcipreti, Padovani e capitan Tozzi Borsoi.

Luchetti: “Siamo stati in partita. Abbiamo giocato con giocatori molto giovani dai 91 ai 96. Il terzo gol lo abbiamo preso a tempo scaduto mentre Ciccarelli ha fatto una gran bella parata che non ci ha consentito di pareggiare sull’ 1-1. Ad ogni modo dai miei mi aspettavo molto di più”

Mosconi: “Molto meglio il secondo tempo rispetto al primo. Nella ripresa abbiamo giocato a calcio. Con l’ ingresso di Amaranti le cose sono cambiate in meglio. Sono contento della prestazione di Ciccarelli. Oggi si è comportato bene, si è fatto trovare pronto e per questo merita di giocare nella prossima gara. Ci teniamo a battere il Tolentino perché nella partita di andata non ci siamo riusciti. Purtroppo mancherà il capitano ma noi ci impegneremo. Padovani? Può fare ancora molto meglio. Deve convincersi lui stesso dei mezzi che ha”

Arcipreti: “Un gran bel Ciccarelli. Sono contento perché il ragazzo ha qualità. A campionato vinto naturalmente si gioca con stimoli diversi ma noi abbiamo comunque mantenuto le aspettative e continueremo così. Per quanto riguarda il nostro futuro è tutto nelle mani del presidente. Moneti sta facendo tutto quello che deve fare. I contatti ci sono. Per il bene della Samb dobbiamo sfruttare questo tempo che abbiamo. Noi partiamo da una base importante. Abbiamo giocatori validi ma per ripetere tali risultati in serie D occorre una base societaria più stabile. Sarà un bel vantaggio mettere le cose in chiaro entro un mese”

Padovani: “Quest’ anno avrei voluto arrivare a 20 gol. Al momento sono a quota 16. In questa stagione ho segnato più gol difficili che facili. Nel primo tempo di oggi eravamo un po’ sottotono ma poi nel corso della pausa il mistrer ci ha caricati e siamo entrati in campo con il piede giusto. Contento per la rere siglata ma peccato per il gol che non sono riuscito a fare”

Tozzi Borsoi: “Sono molto contento per la vittoria ma altrettato felice per il gol. Ci tenevo tanto. Ora sono a quota 25. Ho discusso con l’arbitro e sono stato ammonito. Peccato perché avrei preferito giocare contro il Tolentino”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 632 volte, 1 oggi)