SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ morto Romualdo Fanesi, un pezzo di storia della pesca sambenedettese. Dal 1993 al 1997 fu anche consigliere comunale, tra le fila del centrodestra.

“Con Romualdo se ne va un’altra figura fondamentale della marineria locale, un uomo genuino che ha sempre lottato per i diritti dei marittimi”, dichiara il sindaco Gaspari in una commossa nota.

Fanesi è stato un personaggio simbolo della vitalità della nostra gente di mare e l’ha rappresentata degnamente anche dai banchi del Consiglio. Pur nella diversità di orientamento politico, gli riconosco di aver avuto un unico credo civile: mettere al centro dell’agire pubblico un mondo, quello della pesca appunto, che spesso ha sofferto il distacco dai luoghi delle scelte politiche. Ebbi modo di manifestargli tutta la mia stima anche in occasione del sequestro di una sua imbarcazione. Anche dopo la conclusione dell’esperienza amministrativa, infatti, ha continuato ad operare per la tutela dei lavoratori della categoria e della risorsa “mare” assumendo la presidenza del Comitato per la salvaguardia della costa picena. Vorrei esprimere a nome mio personale e dell’amministrazione comunale le sentite condoglianze alla famiglia nella consapevolezza che per i marittimi sambenedettesi questo vuoto sarà difficile da colmare”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.222 volte, 1 oggi)