Caro Direttore,  le invio questa nota che le chiedo di pubblicare  Per chiarire le posizioni del pd in merito al vostro discutibile articolo.

“Caro Direttore,

nonostante mi piacerebbe raccogliere l’invito che Virgilio rivolge a Dante al canto III dell’Inferno “non ragioniam di lor ma guarda e passa…”, stavolta non posso esimermi dal condannare il vostro attegiamento fazioso nei confronti del Partito Democratico. In veste di segretaria di questo partito, ritengo gravissimo che si attribuiscano posizioni che lo stesso non ha assunto nè tantomeno discusso al suo interno. Mi chiedo come sia possibile fare certe affermazioni senza che la sottoscritta sia stata sentita. Nessuno dei presenti ha fatto il nome della segretaria generale Pierbattista nè tantomeno ha fatto allusioni alle sue responsabilità, così come non si è affatto parlato di politicizzazione del TAR nè tantomeno di sentenza perchè le sentenze si leggono, non si commentano! Leggo considerazioni del tutto prive di fondamento in merito all’assemblea degli iscritti del pd svolta ieri sera alla quale, non mi sembra, foste presenti nè lei nè il suo fantasioso giornalista. Da oggi vi invito a diffidare di chi, nascondendosi dietro ad un anonimato codardo, vuole arrogarsi indebitamente il diritto di parlare a nome del Partito Democratico. Qualora vogliate raccogliere delle dichiarazioni in merito al PD vi chiedo di citare le vostre fonti, perchè la città non ha bisogno di romanzieri cantastorie e chiunque voglia parlare di questo partito deve avere il coraggio di mettere il proprio volto sulle affermazioni che fa. Qualche tempo fa le chiesi in che modo i suoi giornalisti si preoccupino di raccontare la realtà, cosa professionalmente richiesta a chi svolge il vostro lavoro. Bene, per l’ennesima volta mi ritrovo a leggere falsità, bugie, invenzioni allo stato puro. E’ sconcertante come questa stampa perda tempo ad INVENTARE notizie di sana pianta.

Ps: E per finire cosa si discute all’interno del nostro partito, lasciatelo decidere a noi.

Sabrina Gregori.”

IL DIRETTORE RISPONDE

Importantissima premessa tra parentesi: una nota molto simile la potete trovare sulla bacheca del sindaco Gaspari. Detto questo, non inutilmente, non credo che ci siano risposte da darle, cara Gregori, e non le do. Il tempo sarà come sempre miglior giudice. Anche se già la sua richiesta contiene qualche autogol. Le consiglio però di mettersi a fare la giornalista visto che le piace fare domande ma non dare risposte. L’ho invitata più di una volta ad un’intervista chiarificatrice di tutto che lei ha sempre rifiutato. Magari, se me lo chiede, gliela farò consentendole di avere un teleprompter.

Alla nostra sospiratissima intervista

Saluti

Nazzareno Perotti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 820 volte, 1 oggi)