GROTTAMMARE – Si conclude con uno straordinario successo di critica e pubblico l’iniziativa “Alimentazione Bio e Salute”, un ciclo di incontri sul rapporto tra alimentazione e salute.

Tutti e quattro gli incontri di approfondimento – dedicati a olio extravergine di oliva, farine, legumi e dolcificanti – hanno registrato un’ottima affluenza di pubblico, segno che le proposte di questa manifestazione hanno incontrato il crescente bisogno dei cittadini di condurre una alimentazione il più possibile consapevole, attenta e sana.

La manifestazione, organizzata e promossa dalla d.ssa Renata Alleva (ricercatore presso IRCCS Rizzoli di Bologna e nutrizionista), è stata patrocinata dal Comune di Grottammare e sostenuta da una serie di piccole aziende e associazioni del territotrio Piceno: il negozio di alimenti biologici “Giorno per Giorno Bio”, il gruppo di acquisto solidale “Gasper Piceno”, il ristorante “Sabya” di Grottammare, l’Associazione Culturale Blow Up.

Sempre più la ricerca scientifica sta dimostrando l’importanza dell’alimentazione per la prevenzione di malattie e per uno stile di vita sano per gli esseri umani e sostenibile per l’ambiente: il ciclo “Alimentazione Bio e Salute” ha voluto proprio offrire una serie di informazioni e di spunti per coltivare la nostra salute attraverso il cibo.

Per mettere in pratica i consigli emersi durante tutte le serate precedenti, giovedì 3 aprile alle ore 20.30 gli ottimi chef del Ristorante Sabya di Grottammare proporranno una fantastica Cena-Bio, cioè con materie prime tutte biologiche, che a soli 25 euro offrirà diverse stimolanti ricette per una cucina sana e gustosa.

Per partecipare alla cena è necessaria la prenotazione direttamente al Sabya: 0735/581153.

Si ricorda che fuori programma per accontentare le tante persone che non sono potute entrare in Biblioteca la prima volta, mercoledì 9 aprile presso la Sala Kursaal di Grottammare, alle 21.15, verrà riproposto il 2° incontro di approfondimento “Farine quale scegliere?” con una speciale dimostrazione pratica dedicata alla pasta madre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 267 volte, 1 oggi)