MARTINSICURO – Negli ultimi mesi la Polizia Stradale di Teramo ha svolto una penetrante attività di contrasto al dilagante fenomeno delle truffe in danno di società di Leasing e Finanziarie; i personaggi coinvolti, tutti nomadi residenti in provincia nelle località di Martinsicuro, Alba Adriatica e Silvi, acquistavano autovetture, nuove ed usate, principalmente Fiat 500, presso concessionarie della provincia mediante presentazione di falsa documentazione (buste paga, CUD, mod. 730).

In tal modo ottenevano il finanziamento pari all’intero valore del veicolo acquistato, che ovviamente non veniva onorato. Successivamente, al fine di evitare il sequestro del mezzo per truffa, ripulivano i documenti mediante fittizie intestazioni a persone compiacenti; quest’ultime rivendevano i mezzi a terzi, acquirenti in buona fede. Sono state identificate e denunciate all’Autorità Giudiziaria 9 persone, tutti Rom, e recuperate 3 autovetture.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 877 volte, 1 oggi)