GROTTAMMARE – Un’icona del cinema e del teatro italiano. Lina Wertmüller va scena venerdì 28 marzo al Teatro delle Energie con il suo divertentissimo Un’allegra fin de siècle, penultimo appuntamento del cartellone Inventario di stagione, il realizzato da Comune e Amat con il sostegno di MiBACT e Regione Marche e la collaborazione dell’associazione l’Onagro.

Scritto e diretto dalla Wertmüller, con le musiche di Italo “Lilli” Greco e Lucio Gregoretti interpretate dalla cantante Nicoletta Della Corte accompagnata da Andrea Bianchi al pianoforte, Un’allegra fin de siècle è un recital in cui si raccontano, con il timbro del disincanto, dell’ironia sottile e di una impareggiabile e intelligente leggerezza, gli incredibili avvenimenti che hanno percorso in un brivido di orrore e di novità il secolo scorso: dalla belle époque, da Mussolini a Hitler, da Tito a Pol Pot, per finire con Bin Laden e le Torri Gemelle passando per Marlene Dietrich e Rita Hayworth, simboli di un’epoca storica dirompente e quanto mai ricca di contrasti.

La Wertmüller è una forza della natura, un’avventuriera della poesia, una donna di multiforme ingegno, in continuo mutamento. Regista spregiudicata di film unici nel loro genere, ha diretto moltissime pièce teatrali per approdare ora al ruolo di narratrice e compositrice di canzoni. Le scenografie dello spettacolo sono di Virginia Vianello realizzate da Titan Stage, disegno luci Iuraj Saleri, aiuto regia Valerio Ruiz. Lo spettacolo è prodotto da Promo Music.

I biglietti per lo spettacolo sono in vendita al botteghino del teatro delle Energie la sera di spettacolo. Informazioni e prevendita: Comune di Grottammare, tel. 0735/739240 www.comune.grottammare.ap.it e Amat, tel. 071/2072439 www.amatmarche.net. Inizio ore 21.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 445 volte, 1 oggi)