GROTTAMMARE – La Regione Marche risponde affermativamente alla richiesta di fondi per il rafforzamento delle barriere antierosione con un contributo di 60 mila euro.

Il decreto è stato recapitato al dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, Marco Marcucci, che nei mesi scorsi aveva redatto e inviato al Servizio regionale Infrastrutture, Trasporti ed Energia un progetto preliminare di rafforzamento delle quattro scogliere esistenti nel tratto di mare tra la fine di viale Colombo e l’hotel Sylvia. Intervento pensato per risanare una lingua di spiaggia lunga 400 metri, interessata dall’autunno scorso da un’attività erosiva del mare tanto intensa da minare la stabilità della sede del circolo velico Le Grotte che si trova nella parte più a nord, lambendone le fondamenta.

Il finanziamento regionale rientra nelle opere di manutenzione stagionale a difesa della costa. Esso, infatti, è assicurato dai fondi della legge regionale nr. 50/2013 “Ripartizione delle risorse finanziarie per la difesa della costa per l’anno 2014”.  La notifica del decreto di finanziamento ha riattivato immediatamente l’Ufficio tecnico comunale, che ora sta predisponendo il progetto definitivo-esecutivo da sottoporre ai tecnici regionali per l’approvazione finale.

“Con questo intervento – afferma il sindaco Enrico Piergallini – completiamo il rafforzamento delle scogliere al nord della città: un intervento necessario per evitare situazioni di emergenza come quelle che si sono verificate nei mesi scorsi”. I lavori entro l’estate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 543 volte, 1 oggi)