CORROPOLI – Una forte esplosione in un locale affollato del centro di Corropoli. Diversi feriti da codice rosso. La prima ambulanza che arriva e fa partire immediatamente la macchina dei soccorsi.

E’ la simulazione, fortunatamente, di una maxiemergenza, organizzata dai comitali locali della Croce Rossa Italiana (Giulianova, Alba Adriatica e Corropoli) che è andata in scena nella mattinata di domenica 23 marzo a Corropoli. Impegnanti diversi corpi dell’associazione (dai soccorritori ai nuclei speciali), oltre all’associazione carabinieri.

Davanti ad un folto pubblico, che ha seguito con interesse le operazioni, i feriti sono stati prima soccorsi sul posto e poi evacuati, seguendo i vari codici di criticità (triage). È intervenuta nella dimostrazione anche una squadra cinofila della Croce Rossa.

Lo scopo della simulazione, con cavie truccate ad arte, è stato quello di dar vita ad un metodo efficace di intervento, in caso di calamità o emergenze gravi. Inoltre, è stato presentato anche il corso di primo soccorso che inizierà i primi di aprile, proprio a Corropoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 581 volte, 1 oggi)