SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è spento domenica scorsa a Roma un sambenedettese conosciuto in tutto il mondo per aver fondato la rivista Fotografare, oggi famosa a livello internazionale. Era nato nella nostra città 79 anni fa. Risiedeva in via Ugo Bassi. Nel suo blog: http://onomanzia.wordpress.com/ molti riferimenti al nostro territorio.

Lo ricorda così la rivista Fotografare da lui fondata:

Il 16 marzo 2014 è purtroppo venuto a mancare Francesco “Cesco” Ciapanna, fondatore ed editore della rivista “fotografare”, che diresse dal 1967, anno della sua fondazione, e creatore anche dell’ ”Almanacco fotografare”. Fin dagli anni ’60 dello scorso secolo, Cesco Ciapanna si interessò, con profonda conoscenza della tecnica della fotografia, alla diffusione di quest’arte a livello pubblicistico, diventando in breve uno dei primi e più importanti giornalisti italiani in questo settore. Inoltre, praticante e sperimentatore in particolare della ripresa fotografica subacquea, progettò e costruì nuove scafandrature, da allora ancor oggi utilizzate. Professionista attento e scientificamente puntuale nella macrofotografia, anche in questo campo raffinò nuovi strumenti ed indispensabili accessori per la ripresa. Fu anche editore, fortunato e prolifico, di volumi specialistici di fotografia, che dalla camera oscura al ritratto, dalla storia della fotografia alla manualistica professionale, spaziarono per oltre trent’anni percorrendo tutti i settori della fotografia. Articolista vigoroso e polemico, portò sempre avanti una battaglia a favore del fotoamatore, mettendolo in guardia dalle trappole del mercato ed aiutandolo al meglio in questa grande passione, la fotografia. Ricordandolo con cordoglio e rimpianto, ci piace sottolinearne il fondamentale apporto di cultura e di passione fotografica, nella speranza di riuscire ancora a lungo nel tentativo di portarne avanti gli intenti con identici rigore e professionalità.

La Direzione di “fotografare

Da Verona da parte di una signora 68 enne di origini sambenedettesi è giunta in redazione un’altra testimonianza che vi riportiamo. La signora ci ha chiesto di non fare il suo nome.

Cesco Ciapanna è stato il primo in Italia che ha saputo trarre dalla sua inarrestabile vitalità e creatività marco-abruzzese, una rivista di fotografia che  ha insegnato con la tecnica e la poesia il linguaggio delle immagini  del mondo intero. Sopra e sotto i mari. Dalla Cina di Mao, al Tibet, dall’India  alle Maldive, dal Costarica ai  pescherecci del porto di San Benedetto del Tronto. Si e’ spento domenica scorsa in un ospedale di Roma. Riposerà nella sua terra vicino al suo Adriatico selvaggio! Lo ricorderanno  come un uomo bizzarro, ma in molti come un uomo capace di silenziosa generosità verso i creativi incompresi.

Una sambenedettese grata per le lucciole del Giappone

Ringraziamo la signora e la Redazione di fotografare per il loro ricordo, al quale ci uniamo, di un sambenedettese doc che, se sbaglio correggetemi, non ha mai ricevuto gli onori che avrebbe meritato nella nostra città.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.350 volte, 1 oggi)