SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rientro turbolento, il 22 marzo, per i passeggeri di un pullman di linea proveniente da Roma. Un uomo e una donna, entrambi romani e ubriachi, hanno cominciato a prendersela senza motivo con altri passeggeri. Liti furiose condite da pugni e calci.

L’autista, visto quello che stava accadendo, ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti alla sosta di San Benedetto. Però, salendo a bordo, anche i militari hanno dovuto “fronteggiare” la litigiosa coppia e ad avere la peggio è stato un carabiniere che a causa delle botte ricevute è dovuto ricorrere al pronto soccorso. Fortunatamente senza conseguenze gravi.

Alla fine i due esagitati sono stati fatti scendere dal pullman, che poi ha ripreso la sua strada per Civitanova. L’uomo è stato condotto nel carcere di Marino del Tronto mentre la donna in quello di Castrogno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.552 volte, 1 oggi)