SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riparte alla grande la stagione giovanile dell’Asd Pedale Rossoblù – Picenum che, dal 1972, con la medesima passione, investe tempo e risorse nella formazione del vivaio.

Anche quest’anno ai nastri di partenza tre rappresentative: quella dei giovanissimi (dai 7 ai 12 anni), quella degli esordienti (13 e 14 anni) e quella degli allievi (15 e 16 anni). In totale venticinque giovani (9 Allievi, 6 Esordienti e 10 Giovanissimi) che rappresentano il meglio del ciclismo giovanile a San Benedetto del Tronto (e provincia).Questo l’organigramma del team: Presidente Maurizio Iacoboni, Marketing Sonia Roscioli, Presidente Onorario Angelo Coccia, l’infaticabile segretario Lorenzo Coccia. E ancora Ivo Partemi, Valentino Persico e Antonio Chiappini (Vice Presidente e Tecnico Giovanissimi), Antonio Marucci, Franco Falleroni (Allenatori Giovanissimi) e Massimiliano Pierantozzi.

“Ma questa società – spiega Sonia Roscioli – è una grande famiglia, in cui tanti volontari si prodigano solo per amore del ciclismo e per dare un’opportunità di crescita a questi ragazzi. Vorrei citare, in particolare, la preziosa collaborazione con Nino Tozzi e col mitico Vito Santroni, Direttore Sportivo e Allenatore Allievi e Esordienti e Supervisore Tecnico di tutto il settore dell’Asd Pedale Rossoblu-Picenum. E’ grazie a loro – conclude Sonia Roscioli – che San Benedetto dello Tronto può vantare un vivaio così valido e affiatato”. L’attività del sodalizio marchigiano spigola, come sempre, tra agonismo ed educazione, ma tutto questo non sarebbe possibile senza l’impegno di un grande pool di sponsor.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 392 volte, 1 oggi)