SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 21 marzo si celebra la Giornata mondiale della poesia dell’Unesco, un’occasione che si festeggia in tutto il mondo con momenti culturali anche in rete. Per l’occasione il Club Unesco, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Ascoli Piceno, il 22 marzo, nell’Auditorium comunale “Tebaldini”, alle 17, organizzerà un evento dedicato alla donna.

“Sarà un omaggio che, come un caleidoscopio che alterna luci e ombre – spiega la presidente del Club Unesco Laura Cennini – attraverserà con suggestioni poetiche e musicali il dolore, il mistero, l’empatia, la rinascita e l’amore che ruotano intorno al mondo femminile. E, usando le parole dell’artista Chagall, entreremo nelle stanze dalle finestre aperte portando con noi l’impeto dell’azzurro, dell’amore e dei fiori”.

Saranno i poeti Ettore Picardi, Carlos Sanchez, Alceo Spinozzi, Vittorio Verducci e i detenuti del carcere di Marino del Tronto a offrire i loro componimenti poetici a tutte le donne uccise, offese, oltraggiate, disattese, infelici e un saluto amorevole a tutte le donne felici, amiche, madri, compagne, mogli. L’evento sarà anche accessibile a un pubblico non udente grazie alla presenza di un traduttore in linguaggio dei segni (Lis) dell’associazione nazionale interpreti della lingua dei segni italiana (Anios) delle Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 322 volte, 1 oggi)