SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Soddisfatto dell’apertura, da parte dell’Unione Europea, alla revisione della direttiva Bolkenstein sul turismo balneare il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale al Parlamento Europeo Carlo Fidanza. In una nota auspica che il Governo Renzi compia le mosse adeguate nel risolvere questo problema:

“Dopo che l’UE, per bocca del commissario europeo agli affari marittimi e alle coste, Damanaky, ha aperto alla revisione della direttiva Bolkenstein sul turismo balneare, diventa cruciale e improcrastinabile che il Governo si impegni per tutelare le trentamila aziende italiane del comparto. L’inerzia nell’affrontare il problema di questo settore strategico per la nostra economia si è tradotta in mancati investimenti e minor gettito sia per le imprese balneari che per lo Stato. E’ dunque necessario che il Governo Renzi ponga immediatamente fine all’assenteismo governativo che dura da due anni e mezzo e tuteli fattivamente il nostro turismo che non ha bisogno di slogan ma d’interventi chiari, immediati e risolutivi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 193 volte, 1 oggi)