SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per sfuggire a un controllo dei carabinieri, un tossicodipendente di San Benedetto, il 17 marzo, ha ingoiato un ovulo di eroina. L’uomo ha cominciato a sentirsi male ed è stato portato d’urgenza all’ospedale. Il personale medico sta disponendo tutte le cure possibili affinché la sostanza stupefacente non provochi danni fatali alla salute dell’uomo.

Quest’ultimo è stato comunque denunciato dalle forze dell’ordine.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.745 volte, 1 oggi)