Porto d’Ascoli-P.S.Elpidio 1-1

PORTO D’ASCOLI: Capriotti D, Cafini (66’ Di Girolamo), Errico, Cipolloni, Grossetti, Virgili, Leopardi, Biancucci, Cacciatori, Di Lorenzo (89’ Pelliccioni), Schiavi (58’ Capriotti S).

A disposizione: Paolini, Mercatili, Troiani, Tarli. Allenatore: Filippini.

PS ELPIDIO: Canaletti, Marconi, Marcantoni, Cuccu, Di Salvatore, Biagioli, Belleggia, Rossi (66’ Islami), Amar, Trobbiani, Marozzi.

A disposizione: Fasoli, Napolitano, Bracalente, Nespoli, Shai, Cingolani. Allenatore: Pitzali.

ARBITRO: Peruzzi di Ancona.

ASSISTENTI: Fumarola e Ricciardi di Ancona.

MARCATORI: 64’ Trobbiani rig, 73’ Cacciatori rig.

NOTE: Ammoniti: Cafini, Grossetti, Cuccu, Di Salvatore, Biagioli. Espulsi all’81’ Rossi per proteste e all’84’ mister Pitzali per frasi ingiuriose.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La scorza dura della capolista è difficile da sbucciare. Ne sa qualcosa il Porto Sant’Elpidio rimontato dopo undici minuti dal bomber Cacciatori, a quota dodici sigilli. Un match agguerrito tra le due migliori difese del torneo regolato, infine, dai calci di rigore – uno per parte.

All’8’ Schiavi svirgola in area una palla che Canaletti di riflesso mette in angolo. Dalla bandierina Di Lorenzo calcia direttamente in porta mirando sopra la traversa. Dalla distanza al 26’ Rossi fa partire un tiro che Capriotti riesce a respingere, Omar nei pressi riprende e calcia nuovamente, ancora Capriotti allontana, Omar recupera ma Errico fa buona guardia vincendo il duello in angolo. Dalla bandierina Biagioli obbliga Capriotti ad un volo plastico alzando il pallone sopra la traversa.

Trascorrono i minuti , la battaglia è feroce a centrocampo: entrambe le formazioni si contendono la sfera e l’azione del momento. Le due compagini tornano in campo dopo la pausa del primo tempo più pimpanti. Non a caso al 46’ una punizione di Trobbiani fa mettere le ali a Capriotti che in volo blocca. Risponde al 48’ Di Lorenzo su calcio piazzato, il missile sfiora di poco il sette.

E’ il 64’ quando Grossetti commette una irregolarità in area su Amar, l’arbitro fischia concedendo il calcio di rigore. Dal dischetto Trobbiani non sbaglia: la palla si infila alla destra di Capriotti. Ma al 73’ il Porto d’Ascoli perviene al pareggio in una azione del tutto rocambolesca.

Capriotti S. di forza recupera la sfera che in profondità lancia a Cacciatori il quale giunge in area, Canaletti esce ma Cacciatori lo salta e nel mentre la sfera sbatte sulla mano di Marconi. L’arbitro concede il penalty: dagli undici metri Cacciatori mette a segno la sua dodicesima rete stagionale.

Il Porto Sant’Elpidio nel giro di tre minuti rimane prima in dieci per l’espulsione di Rossi direttamente dalla panchina poi del mister. All’89’ l’ultimo sussulto è biancoceleste: un tiro di Cacciatori respinto sul quale si avventa Di Girolamo, la sfera segue una traiettoria diagonale che manca di pochi centri menti lo specchio della porta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 377 volte, 1 oggi)