SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 14 marzo è giunta alla sede dell’Equitalia, in zona Ragnola, una telefonata anonima la quale annunciava l’esistenza di un pacco bomba all’interno della filiale. Sono giunti in sede i carabinieri, allertati dai dipendenti. Sarebbe stato individuato il pacco sospetto. Sono stati chiamati gli artificieri per analizzare l’oggetto.

Seguiranno aggiornamenti.

ORE 18.30 Terminata la perquisizione del pacco sospetto. All’interno di esso c’erano mutande e reggiseni da donna. Probabile la pista, da parte degli inquirenti, di uno scherzo di pessimo gusto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 836 volte, 1 oggi)