CUPRA MARITTIMA – Consensi non indifferenti per lo scrittore e studioso cuprense Antonio De Signoribus. E’ stato invitato, infatti, a partecipare alla Rassegna letteraria internazionale “Accenti Diversi” di Fano. Scrittore dalle doti affabulatorie, sta occupando un suo spazio e una sua riconoscibilità, sul territorio nazionale. Tutta la sua produzione, composta da antichi segreti e misteri perduti, miti e storie fantastiche, leggende e aneddoti che affondano le radici nel sacro e nel profano,sarà, dunque, al centro di tutte le attenzioni, sabato 22 marzo, a Fano.

De Signoribus ha pubblicato tre libri che portano la prefazione di tre illustri cattedratici: “La meraviglia del borgo”(con prefazione di Franco Cardini, Università di Firenze), “Fiabe e leggende delle Marche”(con prefazione di Sanzio Balducci, Università di Urbino) e “Segreti e Storie Popolari delle Marche”(con prefazione di Marcello Verdenelli, Università di Macerata).

Antonio De Signoribus è da anni che conduce studi e ricerche su queste tematiche che, poi, ha rivisitato in chiave filosofica e psicoanalitica con risultati sorprendenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 597 volte, 1 oggi)