ANCONA – “Ad aprile i primi ciak”. La produzione di “Lassù qualcuno ci ama” fissa i paletti in merito all’inizio delle riprese del film che sarà girato in gran parte a San Benedetto. L’accordo con la Medusa è in via di definizione e lunedì 17 marzo dovrebbe arrivare la tanto attesa firma.

Venerdì scorso Franco Nero si è incontrato con il presidente della Regione, Gian Mario Spacca. Nel corso del lungo colloquio si è fatto riferimento ad altri distributori cinematografici, in special modo stranieri, che potrebbero inserirsi nel progetto e sostenere la pellicola in giro per il mondo. “Il film nasce soprattutto per l’estero”, comunicano da Palazzo Raffaello e non è un caso che gli attori reciteranno interamente in inglese.

Quentin Tarantino, accreditato per un cameo in omaggio al regista e amico Enzo Castellari, sta visionando in queste ore la sceneggiatura. La sua partecipazione non dovrebbe essere in dubbio, anche se si sta facendo strada l’ipotesi che la star statunitense possa girare direttamente dagli Usa.

Discorso simile per Robert De Niro: i contatti con l’ex toro scatenato sono partiti di recente, con l’eventuale apparizione strettamente legata agli impegni lavorativi del diretto interessato.

La lavorazione di “Lassù qualcuno ci ama” durerà due mesi. San Benedetto sarà la location principale, tuttavia le macchine da presa si sposteranno temporaneamente a Recanati.

Il protagonista e l’antagonista avranno un’età compresa tra i 9 e gli 11 anni. Dovranno possedere una preparazione atletica e tecnica nell’ambito della boxe, determinante più delle qualità recitative. A fine gennaio si sono conclusi i provini nella Capitale con la scelta di alcuni ragazzini. Nonostante ciò, gli attori del posto godranno di un occhio di riguardo. “Quella romana è stata un’operazione precauzionale – avvertirono dalla produzione – i bambini saranno impegnati con la scuola, è dunque preferibile che risiedano sul territorio”.

I casting in Riviera partiranno a breve. Gli allenamenti o gli incontri possono essere inseriti all’interno di brevi filmati, corredati da foto in primo piano e figura intera, curriculum vitae e autorizzazione dei genitori, chiamati a loro volta a lasciare i loro contatti. Richieste simili pure per i provini riguardanti le figure complementari. Il materiale va inviato alla mail enzogcastellari@yahoo.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.048 volte, 1 oggi)