BELLANTE  – I carabinieri di Bellante hanno denunciato per truffa e sostituzione di persona A.R, un 39enne del posto.

L’uomo, grazie ad un ingegnoso stratagemma, era riuscito ad avere un contratto di fornitura elettrica intestando però l’utenza Enel ad un ignaro cittadino, residente in provincia di Pescara.

Il malcapitato, vedendosi recapitare fatture per 600 euro e non riuscendo a capacitarsi su questa situazione, si è rivolto dapprima alla società elettrica poi, una volta venuta a galla la vicenda, ha presentato una denuncia. I carabinieri di Bellante, grazie ad una serie di verifiche, sono riusciti a risalire al 39enne denunciandolo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 446 volte, 1 oggi)