SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco Giovanni Gaspari ha diramato un comunicato riguardante il rogo allo chalet “La Medusa”:

“L’incendio che l’altra notte ha interessato lo stabilimento balneare La Medusa lascia quantomeno preoccupati. Non posso non andare con la memoria all’analogo episodio accaduto poche settimane fa con l’incendio divampato in un altro stabilimento balneare in contemporanea con quello che ha colpito un’azienda del nostro territorio. Ovviamente non sono in grado di trarre nessuna conclusione, perché il lavoro degli inquirenti è ancora in corso. Ho la certezza che forze dell’ordine e magistratura sapranno chiarire i contorni di questi episodi che, al momento, destano inquietudine. Nel frattempo, mi si permetta di affermare con forza che questa è terra di rispetto delle regole, che rifiuta ogni forma di violenza fisica o psicologica, di sopraffazione. Non arretreremo di un millimetro e chiedo a tutti i sambenedettesi non solo di segnalare ogni episodio, anche quello apparentemente meno significante, che si ponga al di fuori di questi principi, ma di far sentire, in ogni forma possibile, tutta la solidarietà alle persone danneggiate e il sostegno incondizionato agli organi inquirenti che stanno lavorando intensamente su questi episodi. Manteniamo alta, tutti insieme, l’attenzione su quanto ci accade attorno, perché la vigilanza collettiva e diffusa è il miglior presidio a tutela della sicurezza e dello Stato di diritto”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.806 volte, 1 oggi)