TABELLINO DI CORRIDONIA-GROTTAMMARE 1-1 (1° T.0-1)
CORRIDONIA: Paniccià, Silvestri, Zancocchia, Andrea Cartechini, Daniele Viti, Sensi, Iazzetta (62’Pistelli), Marcatili (73’Di Giosafatte), Taglioni (85’Tentella), Francesco Mariani e Minella. A disposizione: Basso, Pierluigi, Marco Rossi e Fusari. Allenatore: Emiliano Da Col.
GROTTAMMARE: Beni, Lombardo, Pergolizzi, Matteo Calvaresi (95)-(64′ Giallonardo 96), Dion Gibbs, De Palma, Alessandrini (97)-(79’Quintili 94), Berardini, Mastrojanni, De Cesare (89’Camilli) e Iachini. A disposizione: Ripa, Francesco La Grassa (94), Spinelli (94) ed Andrea Cameli (97). Allenatore: Luigi Zaini.
Arbitro: Matteo Cesarini di Civitavecchia (Roma) coadiuvato dagli Assistenti: Sebastiano Camela di Fermo e Lorena Bejko di Jesi.
Reti: 25’ De Cesare (G), 93’Daniele Viti (C)
Ammoniti: Zancocchia (C), Marcatili (C) e De Palma (G).
Angoli: 4-5.
Recuperi: 1’+3′
Spettatori: 100 circa.
Curiosità: All’andata al Pirani di Grottammare è finita 1-1 (25′Ferrara [G], 35′Minella [C]) . La scorsa stagione al Martini di Corridonia finì 3-0 (35’Taglioni, 74′ De Caro, 79′ Okere. All’83′ espulso Petrucci del Grottammare per proteste) per i locali.

CORRIDONIA (MACERATA)-Beffa atroce per il Grottammare che torna a casa da Corridonia con un sol punto dopo aver subèto il pareggio in pieno recupero e dopo aver condotto la gara in modo magistrale. Il vantaggio è arrivato al 25′ grazie a Nicolò De Cesare che sparava a rete facendo secco Paniccià. Lo stesso numero 10 aveva altre due occasioni per portare i suoi sul 2-0 ma il portiere di casa e la traversa lo hanno impedito. All’ultimo minuto di recupero Viti calciava magistralmente una punizione dal limite che faceva secco Beni.


AZIONI PRIMO TEMPO

14’ discesa di Alessandrini sulla sinistra il cui cross è deviato in corner. Dalla bandierina la palla arriva a Gibbs che colpisce di testa creando qualche apprensione alla difesa di casa
18’ si vede il Corridonia con Minella che si presenta centralmente ma il direttore di gara lo giudica in offside
23’ Tiro di Iachini dalla distanza che finisce di poco sopra la traversa
25’vantaggio del Grottammare: ribaltamento di fronte con De Cesare che si ritrova la palla fuori area e lascia partire un bolide che si insacca in rete vicino al sette: 0-1.
29’ il Corridonia ci prova centralmente ma Gibbs è bravo a sbrogliare la matassa.
33’ Minella semina lo scompiglio in area piccola del Grottammare ma la difesa biancoceleste è brava a ribattere
36’ De Cesare cerca di realizzare la doppietta direttamente da corner ma Paniccià ci mette i pugni
46’ dopo un minuto di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo

AZIONI SECONDO TEMPO
7’ Grottammare vicino al raddoppio con iachini che effettua un cross dalla destra trovando Calvaresi che in mezzo all’area spara verso la porta ma addosso a Paniccià
8’ Mariani tira ma Beni è bravo a respingere in corner
22’ Lancio dal centrocampo per Sensi che viene pescato in offside
30’ Il Corridonia si fa pericoloso ma Lombardo sbroglia la matassa
33’ si rivede il Grottammare con Mastrojanni che ci prova dalla distanza ma il tiro è alto
38’ Grottammare vicino al raddoppio con De Cesare che ci prova dalla lunga distanza ma colpisce la traversa
48’ pareggio del Corridonia : punizione dal limite di Viti che trova l’angolino alla destra di Beni che nulla può: 1-1.
48’ subito dopo il pareggio l’arbitro fischia la fine del match.

Statistiche GROTTAMMARE:
Vittorie: 9 (Con Trodica, Cagliese, Tolentino, Elpidiense Cascinare, Portorecanati, di nuovo col Trodica, con Monturanese e poi di nuovo con Cagliese e Tolentino)
Pareggi: 5 (Con Monturanese, Corridonia, Castelfidardo. Folgore Falerone Montegranaro e di nuovo col Corridonia) .
Sconfitte: 13 (Con Castelfidardo, Urbania, Folgore Falerone, Biagio Nazzaro Chiaravalle, Forsempronese, Vismara, Vigor Senigallia, Samb, Pagliare, Montegiorgio e di nuovo con Urbania, Biagio Nazzaro e Forsempronese).
Gol fatti: 26 (11 in casa e 15 in trasferta) con 10 diversi marcatori: Alessandrini (1), Berardini (1), Matteo Calvaresi (1), De Cesare (3), Ferrara (3), Dion Gibbs (1), Iachini (4 di cui 1 su rigore), Lombardo (1), Mastrojanni (6) e Monaco di Monaco (4 di cui 1 su rigore; Poi passato alla Folgore Falerone). Ai 10 diversi marcatori biancocelesti va aggiunta l’autorete di Marconi (Castelfidardo) .
Gol subiti: 34 (19 in casa e 15 fuori) .
Differenza reti: -8 (26-34)
Capocannoniere: Saverio Mastrojanni con 6 gol all’attivo.
Punti interni: 13 (su 13 gare in casa): 4 successi, un pareggio ed 8 ko interni.
Punti esterni:19 (su 14 gare in trasferta): 5 successi, 4 pari e 5 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 6 (Berardini, Dion Gibbs, Francesco La Grassa, Monaco di Monaco, Quintili e Ripa)
Ammonizioni: 67.
Media inglese: -21

Statistiche CORRIDONIA:
Serie Positiva in corso: 4 risultati utili consecutivi: (un successo a tavolino e 3 pareggi).
Vittorie: 6 (Con Elpidiense Cascinare, Cagliese, Folgore Falerone, Vismara, Portorecanati e di nuovo con la Cagliese *)
Pareggi: 11 (Con Portorecanati, Monturanese, Castelfidardo, Grottammare, Vigor Senigallia, Elpidiense, Montegiorgio, di nuovo con Monturanese, poi con Urbania , Tolentino e di nuovo col Grottammare).
Sconfitte: 10 (Con Trodica, Montegiorgio , Urbania, Tolentino, Biagio Nazzaro Chiaravalle, Forsempronese, Samb, Pagliare, di nuovo col Trodica, poi con Castelfidardo).
Gol fatti: 23 di cui 3 a tavolino (10 in casa e 13 di cui 3 a tavolino in trasferta) con 12 diversi marcatori: Di Giosaffatte (1), Francioni (4; poi passato alla Vigor Senigallia), Fusari (1), Giordano (1), Marani (1), Francesco Mariani (1), Minella (6 di cui 2 su rigore), Pistelli (1), Sensi (1), Taglioni (1), Daniele Viti (1) e Zancocchia (1). Ai 12 diversi marcatori rosso-verdi vanno aggiunte le 3 reti a tavolino contro la Cagliese.
Gol subiti: 31 (17 in casa e 14 in trasferta).
Differenza reti: – 8 (23-31).
Capocannoniere: Santiago Minella con 6 (di cui 2 su rigore) reti .
Punti interni: 12 (su 13 gare casalinghe): 2 successi, 6 pareggi e 5 ko interni .
Punti esterni: 17 (su 14 gare in trasferta): 4 successi, 5 pareggi e 5 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 7.
Ammonizioni: 72 .
Media inglese: -24.
Il Corridonia è una squadra dell’omonimo comune in provincia di Macerata. La scorsa stagione sempre in Eccellenza Marche è giunta 11a a pari punti (34) con l’Elpidiense Cascinare, ma quest’ultima era messa meglio come differenza reti e dunque si è salvata direttamente mentre la squadra rosso-verde ha dovuto disputare lo spareggio play out vinto (1-0) sul campo contro la Cagliese. Ma in estate dopo aver in un primo tempo respinto il ricorso (sul fatto che prima dell’inizio della partita di spareggio play out , il calciatore della Cagliese Painelli fu dapprima colpito ad un braccio con una bomboletta spray, poi con un pugno al volto e con schiaffi da due tesserati del Corridonia) della Cagliese, la giustizia sportiva lo ha accolto nel 2° grado di giudizio, retrocedendo il Corridonia, poi riammesso in seguito a domanda di ripescaggio.
La formazione di Emiliano Da Col (nuovo), nell’attuale campionato è 13 a pari punti (29) con il Pagliare e dunque in piena zona play out. 29 punti in 27 partite frutto di 6 successi (0-3 a Cascinare alla 2a Giornata , 3-2 interno con la Cagliese alla 7a, 1-0 sempre interno con la Folgore Falerone all’11a, 0-1 sul campo del Vismara alla 15a, 0-2 a Portorecanati alla 18a e 0-3 * a tavolino a Cagli alla 24a) , 11 pareggi (0-0 interno col Portorecanati alla 1a Giornata, di nuovo uno 0-0 interno stavolta con la Monturanese alla 5a, ancora uno 0-0 stavolta esterno, a Castelfidardo alla 6a, 1-1 a Grottammare alla 10a, altro 0-0 stavolta a Senigallia alla 13a, altro 1-1 stavolta interno con l’Elpidiense alla 19a, 2-2 sempre interno, stavolta col Montegiorgio alla 21, altro 2-2 stavolta esterno, a Monte Urano alla 22a, 1-1 interno con l’Urbania alla 25a, altro 1-1 stavolta esterno, nel derby di Tolentino alla 26a e di nuovo un 1-1 interno stavolta col Grottammare alla 27a) e 10 ko (0-2 interno col Trodica alla 3a Giornata, 1-0 a Montegiorgio alla 4a , 3-0 ad Urbania all’8a, 0-1 interno col Tolentino alla 9a, altro 3-0 esterno stavolta a Chiaravalle alla 12a, 1-2 interno con la Forsempronese alla 14a, 0-3 sempre interno stavolta con la Samb alla 16a, 2-0 a Pagliare alla 17a, 1-0 sul campo del Trodica alla 20a e 0-2 interno col Castelfidardo alla 23a).
In Coppa Italia la squadra rosso-verde è stata eliminata nel Girone Triangolare 3 chiudendo con 0 punti dopo aver perso 0-1 (58′ Di Crescenzo) in casa con la Biagio Nazzaro e 3-1 (8′ Cinotti su rigore, 35′ Zancocchia [C], 51′ Iori su rigore, 67′Kakuli) sul campo del Tolentino.
*= Ha vinto 0-3 a tavolino la gara di Cagli valevole per la 24a giornata sospesa all’85′ sull’1-3 per un cancello forzato e lancio di oggetti da parte dei tifosi locali .

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 261 volte, 1 oggi)