COLONNELLA  – Prostituta estorce 100 euro ad un anziano cliente che si era appartato con lei ma non aveva i soldi per pagarla.

E’ successo venerdi 7 marzo sulla bonifica del Tronto, quando un arzillo nonnino di 81 anni si è appartato con O.B, una prostituta italiana di 58 anni. Consumato il rapporto l’anziano ha confessato alla donna di non avere i soldi per pagare quanto pattuito.

La prostituta, temendo per il mancato incasso, gli ha sottratto il portafoglio constatando effettivamente che era vuoto. Gli ha sfilato allora la carta di identità chiedendo 300 euro per la restituzione. Ne è nata una discussione e alla fine il prezzo è sceso a 100 euro.

L’uomo si è recato quindi presso uno sportello automatico per prelevare il denaro, consegnandolo poi alla donna che ha restituito il documento.

Tornando in auto verso casa l’arzillo nonnino però è stato fermato per un controllo da una pattuglia dei carabinieri di Sant’Egidio e, forse per un rimorso di coscienza, ha raccontato l’accaduto.

I militari, grazie alla descrizione fornita dalla vittima, sono riusciti immediatamente a rintracciare la prostituta che è stata quindi denunciata per estorsione e furto aggravato con destrezza, mentre i 100 euro sono stati sequestrati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 902 volte, 1 oggi)