CUPRA MARITTIMA – Attimi di paura nella Banca delle Marche a Cupra. Intorno alle 13 del 27 febbraio un uomo armato di un taglierino ha minacciato i dipendenti della filiale e dopo averli rinchiusi in un bagno, ha agito indisturbato. Dopo aver rubato oltre centomila euro, è uscito dalla banca, dove un complice in macchina lo attendeva e sono scappati senza lasciare traccia. Fortunatamente nessuno degli impiegati è rimasto ferito.

I carabinieri si stanno occupando della vicenda.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.640 volte, 1 oggi)