SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 27 febbraio si è svolto un nuovo vertice tra Amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto e Ciip Spa. Erano presenti il sindaco Giovanni Gaspari, l’assessore ai lavori pubblici Leo Sestri, i consiglieri Gianluca Pasqualini, Claudio Benigni e Giulietta Capriotti e il dirigente e i tecnici del settore Progettazione e manutenzione opere pubbliche per l’Amministrazione, il presidente Giacinto Alati e i tecnici per la Ciip.

Nello specifico, le problematiche affrontate stamane hanno riguardato gli interventi programmati in alcune zone della città. Per quanto riguarda via Sicilia – Sardegna, entro la metà di aprile partiranno i lavori del costo complessivo di 580 mila euro. Questo progetto si aggiunge all’intervento, già concluso, di via Monte San Michele ed è volto a mitigare la situazione degli allagamenti in tutta la zona di Santa Lucia.

Per quanto concerne la zona Agraria, entro la prossima settimana sarà portato all’approvazione di Ciip e Ato il progetto definitivo redatto da tecnici esterni che in seguito presenteranno anche l’esecutivo. Prima dell’avvio dei lavori, è necessario procedere all’esproprio di alcune aree ma la Ciip ha assicurato che i lavori partiranno entro la prossima estate. Per questi lavori, che sono uno stralcio di un più ampio progetto per l’intera zona denominato “Agraria – Pasubio”, i consiglieri Pasqualini e Benigni hanno chiesto alcuni miglioramenti che possano risolvere i problemi nella zona a ovest dell’autostrada e a est della Statale, all’altezza di via Chienti. I tecnici Ciip hanno sottolineato che questi altri lavori comporteranno un’altra spesa da prevedere.

Per quanto riguarda piazza San Giovanni Battista, è pronta la perizia di variante, necessaria per dare alla ditta appaltatrice le necessarie garanzie, che andrà al vaglio dell’Ato e della Ciip. Definita, questa pratica, ripartiranno i lavori che dovrebbero terminare tra fine giugno e i primi di luglio. La Ciip ha anche annunciato che a giorni gran parte dello spazio occupato dal cantiere in zona porto sarà liberato.

Al momento, i lavori di via Monte Conero, del costo di un milione di euro, sono fermi a causa di problemi accusati dalla ditta appaltatrice. La prossima settimana la Ciip provvederà a incaricare un’altra ditta che porterà a termine i lavori prima di proseguire l’opera su viale dello Sport per un altro investimento di 900 mila euro.

La Ciip ha poi assicurato sull’integrità dell’impianto di sollevamento sull’Albula che si temeva fosse stato danneggiato dalle ultime mareggiate. Inoltre è stata definita la collaborazione tra servizio aree verdi e Ciip per la rimozione dei basamenti di alcune palme del lungomare Trieste già eliminate dopo essere state colpite dal punteruolo rosso. Il personale della Ciip sarà presente al momento dell’asportazione dei monconi e della piantumazione delle essenze sostitutive allo scopo di evitare il rischio che venga danneggiata la sottostante condotta idrica. Infine, la Ciip ha consegnato all’Amministrazione il cronoprogramma dei primi quattro mesi dell’anno 2014 per quanto concerne la pulizia della rete fognaria: impianti di sollevamento, condotte e caditoie (in allegato).

 “Il nostro lavoro è quello di monitorare lo stato dei lavori e cercare che gli intoppi burocratici vengano sciolti nel più breve tempo possibile – dichiara l’assessore Sestrisiamo molto orgogliosi della sintonia che si registra tra i nostri uffici e quelli della società che gestisce la rete idrica, condizione essenziale per portare a termine con rapidità tutti i progetti messi in campo”.

 “La manutenzione ordinaria delle condotte fognarie gioca un ruolo molto importante nella prevenzione del problema degli allagamenti – dichiara il Sindaco Gasparise alla fine dello scorso anno non si fosse proceduto con la pulizia di caditoie, pozzetti e pompe di sollevamento, avremmo avuto maggiori problemi nelle aree a rischio allagamento. Nei prossimi mesi la CIIP proseguirà nel risanamento di questi manufatti ma è indispensabile che tutti i cittadini collaborino non gettando rifiuti, carte, cicche di sigaretta nei tombini”. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)