Servizio di Pier Paolo Flammini, riprese e montaggio Arianna Cameli

In onda su Super J nel telegiornale delle ore 19, canale 603 Marche e Val Vibrata, 634 Abruzzo

CUPRA MARITTIMA – Il Castello di Sant’Andrea è uno scrigno nascosto, da qualche vecchio pirata, lassù in alto sulla rupe, invece che nelle isole o spiagge del tesoro. Da qui spazi sul mare, quasi ci voli sopra. Da qui, ti giri, e scendi nella campagna. La modernità è vicina: senti il rumore del treno, il borbottio della Statale 16. Ma è come nei sogni: si è prossimi alla pace, ma sempre all’erta.

Persino salire qui in una calda giornata di febbraio, è un’ascesa verso lo splendore dei mesi che arriveranno: sembra già estate.

Siamo qui per un servizio video sulla frana che nei giorni scorsi ha costretto alcune famiglie ad una prudenziale evacuazione. Ma il dovere del cronista non sarebbe compiuto se, assieme alla necessaria cronaca, non esponesse in queste poche righe anche la bellezza di un angolo di Piceno di impareggiabile fascino. Da salvare, costi quel che costi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 977 volte, 1 oggi)