PATERNO . Di Girolamo 6, Marinucci 5,5, Buongiovanni 6, Danese 6,5, Martini 5,5, Iezzi 6, Cordischi 6,5, Cannatelli 6, Aquino 6,5, Cilli 6, Cornacchia 5,5. A disp. Fegatilli, Di Renzo, Paolini, Federici, Vargas, Aloisi, Como. All. Iodice

MARTINSICURO: Cinquegrana, Porfiri, Piunti, De Cesaris, Veccia, Di Paolo, Travaglini, Antenucci (47′ st Cucco), Pezzoli (35′ st Pallotta), Nepa, Valentini (21′ st Emilii). A disp. Chiodi, Ebeye, Vallese, Fini. All. Vagnoni

Arbitro Notturno di Vasto (Cassisa – Sica de L’Aquila)

Reti: 11′ pt Danese, 5′ st Pezzoli, 45′ st Porfiri rig.

Note: Espulso 45′ st Marinucci. Ammoniti Danese, Iezzi, Porfiri, Piunti.
Spettatori 100 circa di cui una quarantina di tifosi ospiti, Angoli 5 – 1 per il Martinsicuro, recupero 1’pt, 4′ st.

PATERNO – Il Martinsicuro espugna anche il campo del Paterno ed ora aspetta solo la matematica per festeggiare la promozione in Eccellenza. A nove giornate dal termine i truentini si trovano +17 in classifica sull’accoppiata Paterno e Fontanelle.

Mister Iodice ha problemi di organico dovendo rinunciare al duo Idrofano – Campanile, mentre mister Vagnoni ha tutta la rosa a disposizione. La cronaca si apre al 4′ con una punizione di Veccia che taglia per Travaglini dentro l’area con la conclusione dell’esterno ospite che si perde sopra la traversa. La risposta dei locali, poco dopo, con un’incornata alta di Aquino. All’11′ locali in vantaggio con una punizione dalla fascia destra che in area viene ciccata da un paio di difensori prima della conclusione vincente di Danese. Alla mezz’ora cross in area di Piunti con Travaglini che non arriva alla conclusione di testa.

Nella ripresa la prima azione è per i locali con Aquino che manda alto di testa un cross dalla sinistra. Passano pochi minuti e gli ospiti raggiungono il pari con il tocco a centro area di Pezzoli che,su traversone di Travaglini, non lascia scampo a Di Girolamo. All’ 8′ ci prova Cannatelli con Cinquegrana bravo alla deviazione.

A questo punto gli ospiti si fanno più intraprendenti ed alla mezz’ora vanno vicini al vantaggio con Travaglini che calcia da posizione ravvicinata, ma Di Girolamo è bravissimo nel deviare la conclusione. La gara si risolve allo scadere. Calcio di punizione per il Martinsicuro dalla fascia destra con la sfera che viene ribattuta. L’arbitro non fischia ed i giocatori ospiti chiedono di consultare il guardalinee. Dopo il consulto l’arbitro estrae il rosso diretto a Marinucci ed indica il dischetto. Il penalty viene calciato da Porfiri che spiazza Di Girolamo tra l’esultanza dei tifosi ospiti che in coro cantano “La capolista se ne va”. Dopo la vittoria esterna in coppa Abruzzo, la truppa di Vagnoni incassa la quinta vittoria consecutiva in campionato e domenica ospiterà il Notaresco. Lo champagne è già in fresco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 465 volte, 1 oggi)