SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Partite le ultime squadre, archiviati i risultati agonistici, va in archivio la prima manifestazione di subbuteo nel nuovo centro federale di San Benedetto del Tronto. Il bilancio è lusinghiero sotto tutti i punti di vista, sia da parte dell’Amministrazione che della Federazione italiana sportiva calcio da tavolo (Fisct).

“Dobbiamo essere sinceri – spiega Giuseppe Battaglia, presidente della Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo – ci aspettavamo riscontri positivi, ma non fino a questo livello. Abbiamo ricevuto complimenti e ringraziamenti praticamente da tutte le società italiane. E’ stata sicuramente una delle migliori edizioni di sempre dei gironi di andata di serie A e B. E possiamo ancora migliorare sotto tanti aspetti. Ringrazio ancora una volta l’Amministrazione e la Stemar Viaggi per la grande collaborazione e per l’impegno profuso”.

“Sono stati due giorni intensi ed entusiasmanti – dichiarano il vicesindaco e assessore allo sport Eldo Fanini e il consigliere Silvano Evangelisti, promotori della manifestazione – ci aspettavamo un riscontro positivo ed è stato ottenuto. Parecchi i padri che nei due giorni dell’evento hanno portato i loro figli al palazzetto per far conoscere loro un gioco della loro infanzia che oggi è diventato un vero e proprio sport. Siamo certi che i prossimi appuntamenti saranno ancora più frequentati” .

Dal punto di vista sportivo, il weekend del 12 e 13 aprile, quando si disputeranno i gironi di ritorno della serie A e B, si annuncia intenso. In serie A la lotta per il titolo è ancora apertissima con tre squadre in soli cinque punti: Napoli, Pisa e Reggio Emilia. In cadetteria tutto ancora più complesso, con ben sette formazioni su dieci in corsa per la promozione. Ad aprile si disputeranno anche i gironi unici di serie C e serie D.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 236 volte, 1 oggi)