PESCARA – Operazione antidroga a Pescara che ha visto il coinvolgimento di un ragazzo di San Benedetto del Tronto. Il 17 febbraio sono stati arrestati dai carabinieri un senegalese di 36 anni, N. M., residente a Pavia, un ragazzo di 24 anni di Sulmona e il sambenedettese M. F. di 23 anni. Sono state sequestrate oltre trenta dosi di marijuana. Le forze dell’ordine sono intervenute dopo aver visto lo straniero spacciare la marijuana a dei giovani per poi recarsi in un appartamento per prendere altre dosi della sostanza stupefacente. Insieme al senegalese e uscito il sambenedettese che aveva in tasca della marijuana pronta per essere venduta.

Dopo aver fermato i due, i carabinieri hanno deciso la perquisizione dell’abitazione, dove hanno trovato il ragazzo di Sulmona che, oltre alla droga, aveva due bilancini, duecento bustine di cellophane e mannite, usata come sostanza da taglio. Infine sono stati anche recuperati trecento euro in banconote di piccolo taglio. Per il senegalese si sono aperte le porte del carcere mentre i due ragazzi sono stati decisi i domiciliari in attesa della direttissima.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.297 volte, 1 oggi)