Servizio Pubbli Redazionale

Laf Infissi si fa portavoce di utilissime informazioni per avere diritto alle agevolazioni previste nel 2014, pari al 65% delle spesse sostenute per sostituire i serramenti di casa.

Per accedere alla detrazione fiscale per il risparmio energetico è innanzitutto necessario che l’edificio risulti esistente e già dotato di impianto di riscaldamento. A differenza della detrazione per le ristrutturazioni edilizie, che è valida solo per le abitazioni, quella per il risparmio energetico può essere utilizzata per edifici di qualsiasi categoria catastale (abitazioni, uffici, negozi, attività produttive o artigianali, ecc.).

In secondo luogo i nuovi serramenti devono essere certificati e rispettare i valori di trasmittanza ossia di dispersione termica previsti dal Decreto del Ministro dello Sviluppo economico dell’11 marzo 2008 e successivamente modificati e ridotti dal decreto del 26 gennaio 2010.

A questa detrazione sono ammesse anche le spese effettuate per le strutture accessorie al serramento che hanno effetto sulla dispersione del calore, quali scuri e persiane, o che siano strutturalmente accorpate al serramento, come i cassonetti delle tapparelle.

Trasmittanza, decreti, certificati? Paroloni poco usati e poco conosciuti. Laf Infissi è pronto a rispondere ad ogni dubbio e a preparare tutta la documentazione necessaria per accedere alle agevolazioni.

Per un preventivo gratuito o per informazioni contatta la Laf Infissi al numero 0735701491. La cortesia, chiarezza e disponibilità dello staff Laf sarà il giusto input per dare maggiore sicurezza e confort alla tua casa.

Lo show room Laf Infissi è a San Benedetto del Tronto (Via Mare, 85/A), la sede produttiva a Centobuchi (Via 2 Giugno, 17/19).
Tel. 0735/703535 – 0735/753819
www.lafinfissi.it
Pagina Facebook

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 482 volte, 1 oggi)