SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Erano in evidente stato di ebbrezza alcolica quando, per futili motivi, due persone hanno cominciato a litigare in maniera violenta, facendo ricorso anche a bottiglie di vetro. Tutto ciò è successo nella mattinata del 2 febbraio in un noto bar di Porto d’Ascoli. I protagonisti, due pregiudicati provenienti da San Benedetto e Monteprandone, hanno anche danneggiato diverse auto in sosta.

A cercare di porre fine al furioso litigio è intervenuto un carabiniere che è dovuto ricorrere all’intervento di altri colleghi poiché i due litiganti non avevano gradito l’interferenza. I militari, inoltre, sono stati anche aggrediti fisicamente e verbalmente.

Naturalmente è scattato l’arresto per i due uomini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.670 volte, 1 oggi)