TABELLINO DI FOLGORE FALERONE MONTEGRANARO-GROTTAMMARE 3-3 (1°T. 2-1)

FOLGORE FALERONE MONTEGRANARO: Merletti, Palmarini, Graciotti, Montanari, Ruben Dario Bolzan, Mengo, Piegallini (86’Petrucci), Polenta (82’Guing Tidiane), Rosa, Valerio Carboni e Monaco Di Monaco (56’Iuvalé). A disposizione: Innamorati Valentini, Bitti, Miecchi e Troli. Allenatore: Roberto Lattanzi.
GROTTAMMARE: Ripa, Egidi (96)- (82’Di Paola 94), Pergolizzi, Matteo Calvaresi (95), Dion Gibbs, Lombardo, Alessandrini (97)- (63’Giallonardo 96), Berardini, Mastrojanni, De Cesare e Iachini. A disposizione: Lisciani (96), Francesco La Grassa (94), Spinelli (94), Matteo Cameli (95) ed Andrea Cameli (97). Allenatore: Luigi Zaini.
Arbitro: Filippo Ridolfi di Pesaro coadiuvato dagli assistenti: Riccardo Forconi di Ancona e Roberto Traini di Ascoli Piceno.
Reti: 6’ Polenta (F.F.M.), 7’ Piergallini (F.F.M.), 33’ Mastrojanni (G), 59′ Piergallini (F.F.M.), 61’Iachini (G) su rigore ed 85’De Cesare (G).
Ammoniti: Matteo Calvaresi (G), Monaco Di Monaco (F.F.M.), Ripa (G), Giallonardo (G), Guing Tidiane (F.F.M.) , Di Paola (G) e Valerio Carboni (F.F.M.).
Angoli: 5-6
Recuperi: 0’+4’.
Spettatori : 100 circa.
Curiosità: All’andata al Pirani è finita 1-2 (11’ Ludovisi, 23’ Ivan D’Angelo, 48′ Monaco Di Monaco [G]) per la formazione veregrense.

MONTEGRANARO (FERMO)-Un Grottammare tutto cuore riesce ad agguantare un buon pareggio a Montegranaro contro la Folgore Falerone. Gli uomini di Luigi Zaini sono andati subito sotto con un uno-due che poteva risultare deicisivo: nel giro di due minuti (6’e 7′) segnano prima l’ex biancoceleste Polenta (al 2° centro stagionale) e poi Piergallini (al 1° centro stagionale). Al 33′ ci pensa Mastrojanni (al 4° centro stagionale) a dimezzare lo svantaggio e a far andare i biancocelesti al riposo sul 2-1.

La ripresa vede un Grottammare molto volitivo e alla ricerca del pari ma al quarto d’ora un contropiede micidiale riporta a +2 con Piergallini (al 2° centro stagionale) che firma la sua personale doppietta. Non passano però neanche due minuti che la gara si riapre di nuovo, stavolta con Iachini (al 3° centro stagionale con la maglia del Grottammare , il 6° complessivo in questo campionato contando anche i 3 messi a segna col Pagliare) che trasforma un rigore che lui stesso si procura.

Sul 3-2 il forcing biancoceleste aumenta sempre di più ma prima Montanari coglie il palo poi Rosa spreca una clamorosa occasione per chiudere il match. Al 40′ arriva il 3-3 con Nicolò De Cesare (al 2° centro stagionale) che si inventa una parabola magistrale festeggiando adeguatamente il suo compleanno. Un punto sul campo di una formazione accreditata per il raggiungimento dei playoff che lascia ben sperare per il futuro biancoceleste.


AZIONI PRIMO TEMPO

6’ Vantaggio della Folgore Falerone. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo sbuca l’ex Polenta che mette dentro sotto misura: 1-0
7’immediato raddoppio della squadra locale. Piergallini fugge lungo l’out sinistro superando in velocità Egidi ed appena arrivato dentro l’area scarica sotto la traversa con Ripa che nulla può: 2-0 dopo soli 7 minuti di gioco.
15’ Il Grottammare sembra avere accusato il colpo e fatica ad imbastire una azione degna di nota
22’ Mastrojanni fugge sul filo del fuorigioco e tenta di superare Merletti con un pallonetto, palla che poi giunge ad Alessandrini che tira verso la porta sguarnita ma Merletti recupera la posizione e para.
26’ Iachini conquista una palla vagante al limite dell’area e prova il tiro ma la mira è sbagliata
29’ da calcio d’angolo per il Grottammare parte in contropiede Piergallini che arrivato in area tira debolmente anche contrastato da Iachini.
31’ Rosa riceve palla dalle retrovie e prova il tiro ma la palla sfila sul fondo
32’ Ci prova Mastrojanni dal limite ma anche questa volta la mira é sbagliata
33’ il Grottammare accorcia le distanze: punizione di Berardini alla trequarti, la palla arriva a De Cesare che ci prova ma il tiro è bloccato, la palla vagante arriva all’accorrente Mastrojanni, il quale sul filo del fuorigioco batte Merletti in diagonale riaprendo il match: 2-1
35’ grande occasione per De Cesare che riceve palla da una sponda di Mastrojanni e tira ma la palla è imprecisa e finisce sul fondo
45’ l’arbitro fischia la fine del primo tempo senza dare neanche un minuto di recupero

AZIONI SECONDO TEMPO
1’ il Grottammare parte subito forte con Calvaresi che mette dentro un bel cross ma la difesa respinge con affanno
5’ la Folgore è in difficoltà di fronte al pressing alto dei biancocelesti che costringono all’errore nel passaggio i padroni di casa
9’ punizione di Iachini colpo di testa di Alessandrini e Merletti ha qualche difficoltà a bloccare la palla che finisce in angolo
14’ la Folgore Falerone ristabilisce le distanze iniziali. Iuvalè fugge in crontropiede in perfetta solitudine e davanti a Ripa serve Piergallini che mette dentro a porta vuota: 3-1
15’ Grottammare accorcia di nuovo le distanze. Iachini viene atterrato da Graciotti in area. Sul dischetto si presenta lo stesso Iachini che spiazza Merletti riaprendo nuovamente il match: 3-2
19’ Iachini fugge lungo l’out di sinistra e crossa in mezzo ma Mastrojanni è in ritardo e non arriva all’appuntamento con il tap-in
22’ grande occasione per la Folgore con Montanari che tira dal limite e coglie il palo poi Piergallini mette dentro ma è in offside
33’ Mastrojanni prova dal limite ma il tiro è lento e Merletti para senza problemi
34’ Pergolizzi crossa e Mengo anticipa il proprio portiere mettendo i brividi alla difesa
38’ grande occasione per la Folgore con Rosa che davanti a Ripa si fa parare il tiro.
40’ pareggio del Grottammare: azione di Iachini sulla destra, la palla arriva a De Cesare che si inventa una parabola che si insacca sul secondo palo: 3-3
49’ dopo quattro minuti di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro.

Programma della 22a giornata (5a di ritorno) Eccellenza Marche di domenica 2 febbraio 2014 ore 15:
Cagliese-Tolentino
Castelfidardo-Forsempronese
Elpidiense Cascinare-Samb (Gara che si giocherà per motivi di ordine pubblico al Montevidoni di Sant’Elpidio a mare) sarà diretta dal Sig. Filippo Pirani di Jesi coadiuvato dagli assistenti Daniele Busilacchi di Ancona e Vincenzo Procentese di Pesaro
Folgore Falerone Montegranaro -Grottammare (Giocata sabato 1° febbraio) 3-3 (6′ Polenta [F.F.M.], 7′ Piergallini [F.F.M.], 33′ Mastrojanni [G] , 59′ Piergallini [F.F.M.], 61′ Iachini [G] su rigore, 85′ De Cesare [G])
Montegiorgio-Vismara
Monturanese- Corridonia (Giocata sabato 1° febbraio) 2-2 (34′ Minella [C], 73′ e 75′ Mongiello [M], 86′ Zancocchia [C])
Portorecanati-Pagliare
Trodica-Vigor Senigallia
Urbania-Biagio Nazzaro

All’andata al Riviera delle Palme è finita 3-1 (15′ e 36′ Baldinini, 66′ Bracciotti [E], 74′ Tozzi Borsoi) per la Samb.

CLASSIFICA: Samb 57 , Castelfidardo 42, Montegiorgio 39, Biagio Nazzaro Chiaravalle 38, Folgore Falerone Montegranaro * 36 , Trodica 35, Tolentino 34, Portorecanati 30, Urbania 29, Vismara 28, Grottammare * 25 , Corridonia * e Vigor Senigallia 23, Pagliare 21, Forsempronese 20, Elpidiense Cascinare 18 , Monturanese * 16, Cagliese 8.
*= una gara in più

Prossimo turno, 23a giornata (6a di ritorno) Eccellenza Marche di domenica 9 febbraio 2014 ore 15:
Biagio Nazzaro Chiaravalle -Monturanese (All’andata 0-0)
Corridonia-Castelfidardo (0-0)
Forsempronese-Trodica (0-4)
Grottammare-Cagliese (Anticipo di sabato 8 febbraio) -(all’andata 2-0)
Pagliare-Elpidiense (0-0)
Samb-Folgore Falerone Montegranaro (2-2)
Tolentino-Urbania (1-1)
Vigor Senigallia-Montegiorgio (0-3)
Vismara-Portorecanati (0-0)

All’andata al Comunale di Cagli è finita 0-2 (42′ Monaco di Monaco, 89′ Ferrara. Al 13’ Davide Zandri della Cagliese ha sbagliato un rigore parato dall’estremo ospite William Marinelli. Espulsi tutti per doppia ammonizione: al 57′Marcucci della Cagliese, all’83′Quintili del Grottammare ed al 92′Berardini anch’esso del Grottammare) per il Grottammare. La scorsa stagione al Pirani finì 3-1 (72′Ludovisi, 75′Cabello [C], 81′ e 94′ Ludovisi) sempre per i rivieraschi
All’andata al Comunale di Montegranaro è finita 2-2 (12′ Padovani [S], 71′ Petrucci [F.F.M.], 83′ Rosa [F.F.M.], 91′ Davide Viti [S]) tra Folgore Falerone e Samb.

Statistiche GROTTAMMARE:
Serie Positiva in corso: 2 risultati utili consecutivi (un successo ed un pareggio)
Vittorie: 7 (Con Trodica, Cagliese, Tolentino, Elpidiense Cascinare, Portorecanati, di nuovo col Trodica e poi Monturanese)
Pareggi: 4 (Con Monturanese, Corridonia, Castelfidardo e Folgore Falerone Montegranaro) .
Sconfitte: 11 (Con Castelfidardo, Urbania, Folgore Falerone, Biagio Nazzaro Chiaravalle, Forsempronese, Vismara, Vigor Senigallia, Samb, Pagliare, Montegiorgio e di nuovo con l’Urbania).
Gol fatti: 21 (10 in casa e 11 in trasferta) con 9 diversi marcatori: Alessandrini (1), Berardini (1), Matteo Calvaresi (1), De Cesare (2), Ferrara (3), Iachini (3 di cui 1 su rigore), Lombardo (1), Mastrojanni (4) e Monaco di Monaco (4 di cui 1 su rigore). Ai 9 diversi marcatori biancocelesti va aggiunta l’autorete di Marconi (Castelfidardo) .
Gol subiti: 29 (16 in casa e 13 fuori) .
Differenza reti: -8 (21-29)
Capocannonieri: Saverio Mastrojanni e Giuseppe Monaco di Monaco (poi passato alla Folgore Falerone; un rigore trasformato) con 4 gol a testa.
Punti interni: 10 (su 10 gare in casa): 3 successi, un pareggio e 6 ko interni.
Punti esterni:15 (su 12 gare in trasferta): 4 successi, 3 pari e 5 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 6 (Berardini, Dion Gibbs, Francesco La Grassa, Monaco di Monaco, Quintili e Ripa)
Ammonizioni: 59.
Media inglese: -17

Statistiche FOLGORE FALERONE MONTEGRANARO (avversario odierno del Grottammare e prossimo avversario della Samb nella 23a giornata) :
Serie positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (un successo e 2 pareggi)
Vittorie: 10 (Con Vismara, Cagliese, Pagliare, Grottammare, Elpidiense, Forsempronese, Castelfidardo, Vigor Senigallia, Urbania e di nuovo con la Cagliese)
Pareggi: 6 (Con Samb, Portorecanati, Montegiorgio, Monturanese, Pagliare e Grottammare)
Sconfitte: 6 (Con Urbania, Tolentino, Biagio Nazzaro Chiaravalle, Corridonia, Trodica e Vismara).
Gol fatti: 35 (24 in casa e 11 in trasferta) con 10 diversi marcatori: Valerio Carboni (1), Ivan D’Angelo (2), Iuvalè (2), Ludovisi (11 di cui 1 su rigore; passato poi al Pagliare) , Monaco di Monaco (2 di cui 1 su rigore), Montanari (1), Petrucci (4 di cui 1 su rigore), Piergallini (2), Polenta (2) e Rosa (8 di cui 1 su rigore).
Gol subiti: 29 (15 in casa e 14 in trasferta).
Differenza reti: +6 (35-29).
Capocannoniere: Dario Ludovisi (poi passato al Pagliare) con 11 gol (di cui 1 su rigore).
Punti interni: 22 (su 11 gare casalinghe) : 6 successi, 4 pareggi interni ed un ko.
Punti esterni: 14 (su 11 gare in trasferta): 4 successi , 2 pareggi e 5 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 5.
Ammonizioni: 68.
Media inglese: -8.
La Folgore Falerone Montegranaro è una squadra di Falerone (Fermo). Da quest’anno giocherà le sue gare interne allo Stadio La Croce (dove fino alla scorsa stagione giocava le sue gare casalinghe il Montegranaro divenuto ora Fermana) di Montegranaro (Fermo) che ha inglobato nella sua denominazione. Neopromossa, ripescata in Eccellenza (dove è approdata per la prima volta nella sua storia) grazie al ripescaggio della Recanatese in Serie D. La squadra fermana la scorsa stagione è giunta terza (numericamente seconda a pari punti col Portorecanati) nel Campionato di Promozione Marche Girone B.
Nell’attuale campionato, la formazione di Roberto Lattanzi (che ha rilevato alla 15a giornata l’esonerato Stefano Cuccù) è quinta con 36 punti in 22 gare frutto di 10 successi (2-0 interno col Vismara alla 2a giornata, 1-2 a Cagli alla 3a, 3-0 interno col Pagliare alla 4a, 1-2 a Grottammare alla 5a, 4-2 interno con l’Elpidiense all’8a, 2-3 a Fossombrone alla 13a, 0-1 a Castelfidardo alla 15a, 2-1 interno con la Vigor Senigallia alla 17a, 2-0 sempre interno stavolta con l’Urbania alla 18a ed altro 2-0 casalingo stavolta con la Cagliese alla 20a), 6 pareggi (2-2 interno con la Samb alla 6a giornata, 3-3 sempre interno col Portorecanati alla 10a, 1-1 ancora interno stavolta col Montegiorgio alla 12a, 0-0 a Monte Urano alla 16a, altro 0-0 esterno stavolta a Pagliare alla 21a e 3-3 interno col Grottammare alla 22a) e 6 ko (2-0 ad Urbania alla 1a giornata, 4-2 a Tolentino alla 7a, 1-0 a Chiaravalle alla 9a, altro 1-0 stavolta a Corridonia all’11a, 0-3 interno col Trodica alla 14a e 2-1 sul campo del Vismara alla 19a).
In Coppa Italia la squadra giallo-blu si è fermata in “semifinale”. Dopo aver superato il 1° turno vincendo il Girone Triangolare 4 , con quattro punti , frutto di un pareggio per 2-2 (6’Bartolucci [T] , 36′ Ramadori [T], 67′ Petrucci [F.F.], 85′ Daniele Viti [F.F.]) sul campo del Trodica e di un successo interno per 3-1 (29′ Ludovisi , 32′ e 40′ D’Angelo , 69′ Pandolfi [P] su rigore) con il Portorecanati, nel 2° turno (valevole come semifinali) è stata inserita nel Girone Triangolare 2 con Montegiorgio e Samb. Nella 1a Giornata del 16 ottobre ha riposato mentre il 6 novembre ha perso in casa 0-1 (25′ Zebi) contro la Samb. Il 27 novembre invece è stata sconfitta per 2-0 a Montegiorgio vedendo così svanire la possibilità di disputare la finale del trofeo regionale.

STATISTICHE SAMB :
Serie Positiva in corso: 21 risultati utili consecutivi (18 successi e 3 pareggi), 2 successi di fila.
Vittorie: 18 (Con Vigor Senigallia , Forsempronese, Pagliare, Vismara, Elpidiense, Montegiorgio, Portorecanati, Castelfidardo, Urbania, Monturanese, Grottammare, Cagliese, Corridonia, Biagio Nazzaro e di nuovo con Vigor Senigallia, Forsempronese, Pagliare e Vismara).
Pareggi: 3 (Con Folgore Falerone Montegranaro, Trodica e Tolentino)
Sconfitte: 0
Gol fatti: 47 (26 in casa e 21 in trasferta) con 11 diversi marcatori : Baldinini (6), Borghetti (2), Fedeli (2), Guido Galli (1), Padovani (12 di cui 1 su rigore) , Piccioni (3), Tozzi Borsoi (15 di cui 1 su rigore), Traini (1), Varriale (1), Ventanni (1) e Davide Viti (2). Agli 11 diversi marcatori rossoblu va aggiunta l’autorete di Pierluigi (Corridonia).
Gol subiti: 18 (11 in casa e 7 in trasferta).
Differenza reti: +29 (47-18).
Capocannoniere: Romano Tozzi Borsoi con 15 reti (di cui 1 su rigore).
Punti interni: 31 (su 11 gare casalinghe): 10 successi interni ed un pareggio.
Punti esterni: 26 (su 10 gare in trasferta): 8 successi e 2 pareggi esterni.
Espulsioni (di giocatori): 4 (Borghetti, Fedeli , Giulio Gorini e Davide Viti)
Ammonizioni: 48.
Media inglese: +14.

Statistiche ELPIDIENSE CASCINARE (prossimo avversario della Samb in questa 22a giornata):
Vittorie: 4 (Con Vismara, Monturanese, Urbania e di nuovo col Vismara).
Pareggi: 6 (Con Forsempronese, Vigor Senigallia, Pagliare, Trodica, Biagio Nazzaro e Corridonia).
Sconfitte: 11 (Con Corridonia, Samb, Portorecanati, Folgore Falerone Montegranaro, Montegiorgio, Castelfidardo, Cagliese, Grottammare, Tolentino, Forsempronese e Vigor Senigallia).
Gol fatti: 21 (8 in casa e 13 in trasferta) con 7 diversi marcatori: Berdini (1), Bosoni (1), Bracciotti (9), Frascerra (2), Morlacco (4), Niccolini (3) e Daniele Vitali (1).
Gol subiti: 36 (14 in casa e 22 in trasferta)
Differenza reti: -15 (21-36).
Capocannoniere: Luca Bracciotti con 9 reti all’attivo.
Punti interni: 9 (su 11 gare casalinghe): 2 successi, 3 pari e 6 ko interni.
Punti esterni: 9 (su 10 gare in trasferta): 2 successi, 3 pari e 5 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 6.
Ammonizioni: 63.
Media inglese: -25.
L’ Elpidiense Cascinare è una squadra di Sant’Elpidio a Mare (Fermo) che gioca le sue partite interne allo Stadio Vincenzo Ciccalè di Cascinare (frazione di Sant’Elpidio a Mare ) . La scorsa stagione sempre in Eccellenza Marche è giunta 11a a pari punti (34) col Corridonia ottenendo salvezza diretta evitando play out in quanto meglio messa come differenza reti nei confronti della formazione maceratese.
La formazione di Daniele Fanì (che ha rilevato alla 18a giornata l’esonerato Paolo Siroti) nell’attuale campionato è 16a in classifica con 18 punti in 21 partite frutto di 4 successi (1-2 sul campo del Vismara alla 3a giornata , 1-0 interno con la Monturanese all’11a, 0-2 ad Urbania alla 14a e 2-1 interno col Vismara alla 20a), 6 pareggi (0-0 a Fossombrone alla 1a giornata, 2-2 interno con la Vigor Senigallia alla 4a, 0-0 sempre interno col Pagliare alla 6a, 1-1 sempre interno col Trodica alla 9a, 3-3 a Chiaravalle 16a ed 1-1 a Corridonia alla 19a) ed 11 ko (0-3 interno col Corridonia alla 2a giornata, 3-1 sul campo della Samb alla 5a, 1-2 interno col Portorecanati alla 7a, 4-2 a Montegranaro all’8a, 4-1 a Montegiorgio alla 10a, 1-0 a Castelfidardo alla 12a, 0-1 interno con la Cagliese alla 13a, altro 0-1 interno stavolta col Grottammare alla 15a, 1-2 interno col Tolentino alla 17a, 0-1 interno con la Forsempronese alla 18a e 5-1 a Senigallia alla 21a) .
In Coppa Italia la squadra blu-rosso-bianco è stata eliminata chiudendo il Girone Triangolare 5 con un solo punto, perdendo 3-2 (8′ Marcoaldi, 19′ Adamoli, 33′ Bracciotti [E], 70′ Morlacco [E], 82′ De Marco) sul campo del Montegiorgio e poi pareggiando 1-1 ( 8′ Bracciotti [E], 94′ Giorgio Mariani [M]) in casa con la Monturanese.

Statistiche CAGLIESE (prossimo avversario del Grottammare nella 23a giornata) :
Vittorie:2 (Con Forsempronese ed Elpidiense Cascinare).
Pareggi: 2 (Con Monturanese ed Urbania).
Sconfitte: 17 (Con Castelfidardo, Folgore Falerone, Urbania, Tolentino, Grottammare, Corridonia, Biagio Nazzaro, Vigor Senigallia, Pagliare, Vismara, Samb, Portorecanati, Trodica, Montegiorgio, Monturanese e poi di nuovo con Castelfidardo e Folgore Falerone Montegranaro).
Gol fatti: 14 (9 in casa e 5 fuori) con 7 diversi marcatori: Badioli (1), Bruscaglia (3 di cui 2 su rigore), Valient Balla (1), Cipolla (1 su rigore), Cossa (3 di cui 1 su rigore), Cumani (2) e Davide Zandri (2 di cui 1 su rigore). Ai 7 marcatori giallo-rossi va aggiunta l’autorete di Patarchi (Urbania).
Gol subiti: 45 (21 in casa e 24 in trasferta)
Differenza reti: -31 (14-45).
Capocannonieri: Ismaele Bruscaglia (2 rigori trasformati) ed Alessandro Cossa (un rigore trasformato) con 3 gol a testa.
Punti interni: 5 (su 10 gare casalinghe): , un successo, 2 pari e 7 ko interni.
Punti esterni: 3 (su 11 gare in trasferta): un successo e 10 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 12.
Ammonizioni: 82.
Media inglese: -33.
La Cagliese è una squadra di Cagli (Pesaro-Urbino) . La scorsa stagione sempre in Eccellenza Marche è giunta 15a (penultima) con 25 punti perdendo (1-0) sul campo spareggio play out in casa del Corridonia e dunque retrocedendo in Promozione. Ma poi ha vinto ricorso venendo riammessa nel massimo campionato regionale.
La formazione di Luca Luchetti (che ha rilevato alla 18a giornata l’esonerato giocatore-allenatore Giovanni Cipolla, il quale a sua volta aveva rilevato all’8a giornata l’esonerato Andrea Salvi), nell’attuale campionato è 18a (ultima) con soli 8 punti in 21 gare frutto di 2 successi (3-2 interno con la Forsempronese alla 10a giornata e 0-1 a Cascinare alla 13a), 2 pareggi (1-1 interno con la Monturanese alla 1a giornata e 2-2 sempre interno stavolta con l’Urbania alla 21a) e 17 ko (3-0 a Castelfidardo alla 2a giornata , 1-2 interno con la Folgore Falerone alla 3a , altro 3-0 stavolta ad Urbania alla 4a , di nuovo un 3-0 esterno stavolta sul campo del Tolentino alla 5a, 0-2 interno col Grottammare alla 6a, 3-2 a Corridonia alla 7a, 1-5 interno con la Biagio Nazzaro all’8a, 1-0 a Senigallia alla 9a, 3-1 a Pagliare all’11a , 0-2 interno col Vismara alla 12a, altro 0-2 interno stavolta con la Samb alla 14a, 2-1 a Portorecanati alla 15a, 0-1 interno col Trodica alla 16a, 2-0 a Montegiorgio alla 17a, altro 2-0 esterno stavolta a Monte Urano alla 18a, 1-2 interno col Castelfidardo alla 19a e 2-0 a Montegranaro alla 20a).
In Coppa Italia (vinta nelle stagioni 1999/2000 e 2000/01) la squadra giallo-rossa è stata eliminata chiudendo il Girone Triangolare 1 con 0 punti, perdendo 1-0 (92′ Samir Mounssif) sul campo dell’Urbania e poi 1-2 (27′ Alessandro Rossi su rigore, 37′ Ciabocchi [C] , 52′ Cecchini. Al 77′ Giovannini della Cagliese ha fallito il rigore del possibile 2-2) in casa con la Forsempronese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 392 volte, 1 oggi)