SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Momenti di alta tensione nella mattinata del 30 gennaio al Molo Sud. Un anziano di 83 anni aveva raggiunto il punto centrale del molo e dopo essere salito sugli scogli, si stava per gettare in mare. Il destino ha voluto che in quel momento fosse presente il suo medico di base e quest’ultimo, accortosi dell’estremo gesto, ha cercato di farlo desistere chiamando anche il 118. Insieme all’ambulanza è giunta una pattuglia dei carabinieri e la Capitaneria di Porto aveva inviato un gommone del nucleo sommozzatori per sicurezza. È stato impiegato diverso tempo per convincere l’uomo a non suicidarsi e nel frattempo decine di curiosi assistevano increduli alla scena.

Infine, i soccorritori sono riusciti ad evitare che l’uomo si togliesse la vita. L’anziano è stato poi accompagnato all’ospedale di San Benedetto per una serie di controlli precauzionali. Non si conoscono i motivi dell’estremo gesto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.355 volte, 1 oggi)