SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Migliaia di chilometri, ma un’amicizia che si consolida sempre più: parliamo degli incontri, possibili grazie all’intemediazioni dell’Associazione Culturale Russia-Italia di Andrea Mora, tra la città di San Benedetto e la città russa di Ekaterinburg.

“In questi incontri si è ribadito l’interesse proficuo e bilaterale della città di Ekaterinburg al territorio piceno nel proseguire i rapporti di cooperazione culturale ed economica. Il focus di questi incontri è stato il settore turistico, ma sono stati affrontati anche i temi degli scambi culturali, professionali e formativi”, sono queste le parole dell’assessore Margherita Sorge, nell’accogliere Rybakov Alexey (direttore generale del dipartimento del ministero dei rapporti internazionali della regione di Sverdlovsk), la direttrice dell’ufficio Ice ad Ekaterinburg e responsabile area Russia Asiatica, la signora Valentina Kulikova e l’addetta all’ufficio stampa, la signora Natalia.

A febbraio ci sarà un incontro  operativo ad Ekaterinburg tra i  tour operator del piceno e  le singole attività alberghiere con gli omologhi della città degli Urali per costruire dei veri e propri pacchetti turistici. Con la regione Marche si è affrontata la questione della reale possibilità di istituire, dalla prossima estate, una tratta aerea con scalo ad Ancona. Gli incontri sono propedeutici per la missione istituzionale ed economica nelle Marche del governatore Evghenij Kuyvashev (che si svolgerà, presumibilmente, a giugno 2014) che porterà 40-50 operatori dei settori agroindustriale, della moda, della meccanica, dell’edilizia alla sottoscrizione del protocollo economico tra imprese.

“Con questi accordi stiamo facilitando i privati, che lavorano nel turismo, nel creare opportunità di crescita e di valorizzazione del nostro territorio e risollevare, così, questo settore”, afferma Margherita Sorge.

“Oltre al turismo, la regione di Sverdlovsk, è interessata al commercio dei prodotti marchigiani, alla possibile collaborazione industriale e culturale tra San Benedetto e la città di Ekaterinburg”, sono queste la parole di Rybakov Alexey, che prosegue dichiarando “i nostri turisti sono interessati a varie forme di soggiorni vacanze e sono attratti dalle città d’arte e dai musei, ma anche dal così detto turismo attivo. La vostra regione è interessante per il ceto medio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 255 volte, 1 oggi)